Cultura e Tempo libero

a cura di Intrage

Sconti e agevolazioni per overAnta

Luglio 2009 - Poche iniziative in Italia prevedono sconti per overAnta. A dire il vero fino ai 60/65 anni promozioni e sconti sono inesistenti. Le cose cambiano, ma non di molto, allo scoccare dei 65 anni. Il Ministero dei beni culturali stabilisce che l’ingresso in musei, monumenti, gallerie e aree archeologiche dello Stato è gratuito per tutti i cittadini appartenenti all'Unione Europea, di età superiore  a 65 anni.

Per quanto riguarda le amministrazioni comunali, sconti e agevolazioni, anche in ambito museale fanno capo ai singoli comuni. La redazione di Intrage vi segnala alcune agevolazioni a beneficio degli overAnta. In tutti i casi consigliamo di contattare direttamente musei e gallerie per conoscere gli sconti riservati agli over 60.

Partiamo dalla capitale. A Roma i farmaci costano meno per chi ha più di 65 anni. Il Comune e i sindacati dei pensionati - Spi-Cgil, Fnp-Cisl, Uilp-Uil - hanno infatti lanciato un'iniziativa che prevede sconti dal 10 al 20% per alcuni medicinali nelle 38 farmacie comunali gestite da Farmacap, azienda socio-sanitaria del Comune. Inoltre, anche per il 2009, mezzi pubblici gratuiti per i cittadini residenti nel comune di Roma che abbiano compiuto 70 anni.

Nel capoluogo ligure, con l’acquisto della Card Musei, consentito a tutti i cittadini di qualsiasi età, si possono visitare 23 musei genovesi tra comunali, statali e privati. Si entra inoltre a prezzo scontato a: Palazzo Ducale, Acquario di Genova, Museo Luzzati a Porta Siberia, Parco Pallavicini di Pegli, Villa Durazzo a S. Margherita Ligure, Palazzo Imperiale, Teatro Carlo Felice, Teatro di Genova, Teatro dell'Archivolto e Teatro della Tosse.

Milano, stritolata, come del resto tutta Italia dal caro vita, lancia un’ iniziativa per unire le esigenze di studenti universitari in cerca di alloggi a prezzi accessibili ed anziani desiderosi di compagnia. L’iniziativa promossa dall’associazione MeglioMilano con il progetto "Prendi in casa uno studente" si propone di abbinare, con l’ausilio di uno psicologo, studenti fuorisede e anziani. I ragazzi in cambio di piccoli lavori domestici usufruiscono di uno sconto sull’affitto della stanza. La provincia di Milano ha messo a disposizione dei padroni di casa un contributo fino a un massimo di 1.000 € per realizzare migliorie nelle abitazioni, ad esempio la messa a norma degli impianti, l’adeguamento dei servizi essenziali o l’imbiancatura. Agli studenti sono offerti anche servizi aggiuntivi come la possibilità di collegarsi ad internet 24 ore su 24.

A Padova la Carta Argento, inviata per posta a tutti i cittadini che hanno compiuto il 65esimo anno d’età, dà diritto ad agevolazioni sull’acquisto di biglietti nei teatri, al cinema e per sport, musica, concerti e fiere. Esistono inoltre una serie di attività socio-culturali, ricreative e soggiorni climatici per i possessori della carta argento.

Firenze garantisce uno sconto del 25% sul biglietto d’ingresso nelle gallerie e i musei comunali. Al teatro Verdi gli ultra 65enni hanno diritto ad uno sconto sul prezzo dell’abbonamento. Inoltre, grazie a una trattenuta dell'1% sulla bolletta del gas dei cittadini fiorentini, gli oltre anziani titolari di pensione o assegno sociale e che vivono da soli nel capoluogo toscano, potranno ottenere un aiuto economico dal Comune.

I musei Civici veneziani consentono una riduzione sul costo del biglietto agli over 65. Inoltre i residenti del Comune di Venezia, che abbiano compiuto 65 anni e con reddito non elevato, possono richiedere la Carta diamante, una tessera che permette di ottenere sconti e agevolazioni in punti convenzionati.

Cagliari è all’avanguardia nelle agevolazioni overAnta. Gli ultra sessantacinquenni ricevono a casa la Carta Senior con la quale hanno diritto ad agevolazioni e sconti in più di 50 realtà della città che aderiscono all’iniziativa: abbigliamento sportivo e per bambini, cartolerie, cinema e teatri, erboristerie e farmacie, fotografia, informatica, librerie, musei e centri d’arte, ortopedia, ottici, piscine e palestre, stabilimenti balneari ed agenzie di viaggi. Il capoluogo sardo ha lanciato, inoltre, Amico Bus, un servizio sperimentale di trasporto pubblico a chiamata, dedicato a persone con disabilità, invalidi civili e anziani ultra 65enni non autosufficienti. La prenotazione del servizio deve pervenire il giorno prima dell’utilizzo mediante il numero verde 800 259 745.

A Sassari invece chi ha più di sessantacinque anni di età può ricevere richiedere la Carta d’argento, che garantisce uno sconto del 50 per cento sul costo del biglietto mensile per le corse urbane.

A Reggio Emilia al Teatro Municipale Valli biglietti ridotti sono a favore delle persone di età superiore ai 60 anni.

Per i cittadini anziani, il Comune di Torino ha previsto la tessera Pass 60 che permette di avere riduzioni sul prezzo del biglietto di molte iniziative culturali e ricreative.

La Carta 60 è una tessera che viene spedita gratuitamente a tutti i residenti di Vicenza che hanno compiuto sessant’anni di età. Dà diritto a riduzioni su: abbonamenti trasporti pubblici, biglietti cinematografici e teatrali, ingressi a impianti sportivi convenzionati  e a manifestazioni culturali.

Si chiama Trasporto agevolato il servizio offerto dal comune di Lucca agli over65 che non possono servirsi del mezzo pubblico per recarsi autonomamente presso le strutture sanitarie e socio-sanitarie.

 

Temi correlati

Agevolazioni di viaggio

Un'estate per gli anziani