Casa

a cura di Intrage

Il Bed & Breakfast

Aprile 2010 - Il Bed & Breakfast è un modo di offrire ospitalità a pagamento ai turisti in abitazioni private. Normalmente l’ospitalità viene offerta nella propria abitazione e prevede il pernottamento e la prima colazione.  

Per gli ospiti soggiornare in un bed & breakfast può essere vantaggioso e piacevole, infatti, oltre ad essere più economico rispetto ai normali alberghi, consente alle persone alloggiate di conoscere la cultura e le abitudini locali, vivendo gli usi, i costumi e le specialità gastronomiche del luogo. I turisti che scelgono questa forma di sistemazione hanno la possibilità di trovare un ambiente familiare e tranquillo.
 
Il bed & breakfast è un’attività facile da gestire, che comporta investimenti economici contenuti. In Italia è regolato da leggi regionali che fanno riferimento all Riforma della legislazione nazionale del turismo, legge numero 135 del 29 marzo 2001. Queste norme stabiliscono quali sono i requisiti necessari e le regole da rispettare per svolgere l’esercizio.

In generale, in Italia, le regole e i requisiti fondamentali sono
 
le regole

  • la biancheria: il cambio della biancheria di ciascuna stanza deve essere effettuato almeno una volta alla settimana e ad ogni cambio di ospite

  • la pulizia dei locali: deve essere fatta ad ogni cambio di ospite, oppure due volte a settimana

  • la prima colazione: deve essere servita solo con cibi confezionati, eventualmente riscaldati, prevede un menù composto da pane, fette biscottate, brioche, marmellata, confettura, burro, latte, caffè, succo d'arancia
 i requisiti
  • in ogni appartamento non possono essere messe a disposizione degli ospiti più di tre o quattro camere da letto (il numero varia a seconda delle regioni), con un bagno per ciascuna camera o uno in comune; il soggiorno di norma viene condiviso con i padroni di casa

  • le camere: le superfici sono quelle indicate dai regolamenti comunali

  • i requisiti igienico-sanitari: il bagno deve essere completo di wc, bidet, lavabo, vasca o doccia, specchio, presa elettrica

  • l’attività può essere esercitata soltanto in abitazioni in possesso dell’abitabilità  ed è richiesta la conformità della struttura e degli impianti alle norme vigenti in materia

Chi vuole aprire un bed & brekfast deve recarsi presso l’Ufficio Turistico del proprio Comune di residenza e fare denuncia di inizio attività, comunicando i prezzi che si intendono praticare. Con la risoluzione numero 18/E del 24 gennaio 2008 inoltre, l’Agenzia delle Entrate ha precisato che chi sistema casa per trasformarla in un bed & breakfast può ottenere una detrazione d’imposta sull’Irpef, pari al 18%, per le spese di ristrutturazione. Viene applicata la legge sul recupero del patrimonio edilizio, ma lo sconto è dimezzato perché l’abitazione prevede l’accoglienza degli ospiti ma anche la dimora dei padroni di casa.

Temi correlati
Occasioni di viaggio in Italia
Fisco - detrazioni e deduzioni

Link consigliato
Bed & Breakfast - normativa e strutture in Italia