ADN Kronos Notizie

Twitter social network per narcisisti, Facebook no: si usa per 'stare' con gli amici

Ultimo Aggiornamento: 18 Maggio 2012 Ore 16:00

Roma, 18 mag. (Adnkronos) - Contrordine: Facebook non trasforma le persone in narcisisti. Al contrario di quanto emerso da recenti studi, infatti, gli utenti del social network sarebbero per lo più nativi digitali, che usano questo sistema per restare in contatto con i propri amici, a volte persino preoccupati di tutelare la propria privacy. Il mezzo preferito dagli egocentrici, invece, sarebbe Twitter, almeno secondo gli studi riportati sul blog del 'New York Times'. Ad accendere la miccia del dibattito, poco tempo fa, la ricerca della Western Illinois University che aveva spiegato il successo di Facebook con il fatto che questa 'vetrina' online fa appello alle nostre tendenze più narcisistiche. Lo studio, pubblicato su 'Personality and Individual Differences' aveva coinvolto 292 persone, analizzandone il comportamento su FB. Così si era visto che chi aggiornava spesso il suo status di Facebook, si taggava nelle foto e aveva un gran numero di amici virtuali, era più propenso a mostrare tratti narcisistici. Un altro studio ha stabilito poi che le persone con alti livelli di narcisismo erano più propense a passare più di un'ora al giorno su Facebook, e a postare foto personali ritoccate al pc. Ma ciò che queste ricerche non dicono è se Facebook attiri i narcisisti, o se gli utenti sviluppino questo tratto a forza di connessioni. Ebbene, uno studio su 233 studenti universitari condotto dai ricercatori dell'University of North Carolina Wilmington e l'Università di Hartford ha avuto un approccio diverso. Si è cercato di capire se i giovani su FB fossero più interessati a parlare di sé o a informarsi sugli altri. Oltre a misurare il narcisismo dei cyberutenti, i ricercatori ne hanno anche analizzato il loro senso della privacy. Scoprendo così, con grande sorpresa, che la frequenza d'uso di Facebook non è associata con il narcisismo. Questo tratto è stato abbinato a una sola tipologia di utente: chi irrealisticamente ha accumulato un numero troppo elevato di amici su FB. Inoltre gli utenti di Facebook si definiscono 'aperti' e non si preoccupano tanto della privacy. Così quello che sembra un atteggiamento autopromozionale, in realtà rifletterebbe i comportamenti di una generazione cresciuta nell'era digitale, in cui le informazioni - inclusi i dettagli sulla propria vita - fluiscono liberamente a chi si collega a noi. "E 'una semplificazione enorme dire che Facebook e' per narcisisti", spiega Lynne Kelly, direttore della scuola di comunicazione dell'Universita' di Hartford e fra gli autori dello studio. "Si condividono informazioni personali su Facebook, come un modo per mantenere i rapporti" nell'era della globalizzazione. Il social network preferito dagli egocentrici sembra, invece, essere Twitter. I ricercatori hanno trovato infatti un'associazione tra il fatto di tweettare su di se' e i punteggi alti nella scala che valuta il narcisismo.

www.intrage.it non è responsabile della notizia inserita in questa pagina