23 OTT
Almanacco
Registrati

T

La Dichiarazione sostitutiva unica (Dsu)

Assistenza Sociale In questo Canale:

La Dichiarazione sostitutiva unica (Dsu)

A proposito di:

La Dsu è il modello tramite il quale il cittadino dichiara il proprio reddito, i beni che possiede e la situazione familiare ai fini dell'Isee, indicando anche le prestazioni o i servizi che intende richiedere nel corso dell’anno

​​​​La Dichiarazione Sostitutiva Unica (Dsu) è il modello tramite il quale il cittadino dichiara il proprio reddito, i beni che possiede e la situazione familiare, indicando anche le prestazioni o i servizi che intende richiedere nel corso dell’anno. La dichiarazione sostituisce, in tutto e per tutto, i certificati e la documentazione necessaria, dal momento che è compito dell'Amministrazione controllarne eventualmente il contenuto. Il cittadino, presentando la Dsu, si assume la responsabilità, anche penale, di quanto dichiara.

La dichiarazione è "unica", nel senso che serve per richiedere tutti i sostegni e le facilitazioni previste dalle leggi, sia statali che locali. Sulla base di tale dichiarazione, si calcolano l’Ise e l’Isee.

La dichiarazione sostitutiva unica è composta:

  • da un modello base, in cui devono essere indicate le prestazioni da richiedere e che raccoglie le informazioni che riguardano l’intera famiglia;
  • da un allegato, che raccoglie le informazioni relative ad ogni componente della famiglia. È quindi necessario compilare tanti alleganti quanti sono i componenti il nucleo familiare;
  • dalle istruzioni per la compilazione dei vari riquadri del modulo.

Se, nel corso dell’anno, le condizioni familiari e economiche del nucleo familiare cambiano, è necessario presentare una nuova dichiarazione sostituitiva unica.

Come presentarla

La Dsu può essere presentata direttamente all'ente che eroga la prestazione per la quale si richiede l'agevolazione, oppure all'Inps. In alternativa, è possibile rivolgersi ad un Centro di Assistenza Fiscale (Caf).

La presentazione all'Inps può essere effettuata on line, seguendo questo percorso:
Servizi online > Servizi per il cittadino > Isee > Acquisizione.
L'accesso ai servizi del portale Inps richiede di possedere un apposito PIN, che va richiesto una tantum all'Ente, tramite un servizio accessibile direttamente dalla home page del sito.

I controlli

I dati dichiarati tramite la DSU possono essere oggetto di controlli, per verificarne la veridicità. In base alla Legge n. 183 del 2010, l'Agenzia delle entrate può confrontare quanto dichiarato con i dati a propria disposizione o anche richiedere informazioni agli istituti finanziari, in merito a quento dichiarato su conto in banca e investimenti.

Anche la Guardia di Finanza può effettuare un controllo sostanziale della posizione reddituale e patrimoniale dei nuclei familiari e delle persone che beneficiano delle prestazioni agevolate.​