Intrage - lavoro dipendente

Informativa

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviare a te pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualsiasi suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.

29 MAR
Almanacco
Registrati

Cerca un argomento:

lavoro dipendente

Come richiedere i congedi parentali

Come richiedere i congedi parentali
Le procedure da seguire per ottenere l'indennità di maternità o paternità, cui hanno diritto i genitori durante l'astensione obbligatoria di 5 mesi per la nascita di un figlio, o l'indennità di congedo parentale, che spetta ai genitori nei primi 12 anni di vita del bambino

Trattamento di fine rapporto (Tfr)

Trattamento di fine rapporto (Tfr)
Il Tfr, chiamato anche liquidazione o buonuscita, è quella parte della retribuzione che viene pagata al lavoratore solo quando il rapporto di lavoro finisce, in base a quanto accumulato durante tutta la vita lavorativa. Con la legge di Stabilità 2015 è possibile versarlo mensilmente in busta paga

Naspi 2017 per le donne in gravidanza

Naspi 2017 per le donne in gravidanza
Le donne in gravidanza che decidono di lasciare il lavoro possono contare sulla Naspi, provvedimento introdotto nel 2016 e rinnovato per tutto il 2017. Ecco chi e in che modo può accedere a tale sostegno economico

Il modello 730 precompilato

Il modello 730 precompilato
Il 730 precompilato consente ai lavoratori dipendenti e ai pensionati di usufruire del modello 730 già compilato con tutti i dati. Il primo anno è sperimentale e il contribuente deve indicare le spese detraibili, poi pensa a tutto il Fisco

Il modello 730

Il modello 730
Lavoratori dipendenti e pensionati devono presentare il modello 730 entro il 23 luglio. Compilarlo è semplice, specie se si ricorre al Caf. Ecco tutto ciò che c'è da sapere dopo le riforme della Legge di Stabilità 2017

Donne lavoratrici e infortuni sul lavoro

Donne lavoratrici e infortuni sul lavoro
Ogni anno l’Inail pubblica il resoconto relativo agli infortuni sul lavoro a carico di lavoratori e lavoratrici. Ecco quali sono i dati riportati nell’analisi pubblicata a marzo 2017 dall’Istituto relativi al settore femminile

Uguaglianza di trattamento dei sessi

Uguaglianza di trattamento dei sessi
Le attuali norme contro la discriminazione di genere nel lavoro mirano a evitare disparità di trattamento tra uomini e donne nel mondo dell’occupazione e sradicare ogni forma di discriminazione che ancora sopravvive negli ambienti di lavoro

Astensione dal lavoro per maternità

Astensione dal lavoro per maternità
L'astensione obbligatoria per maternità è il periodo retribuito di assenza dal lavoro, della durata di 5 mesi, cui hanno diritto le donne lavoratrici in gravidanza, se dipendenti, sia del settore privato che pubblico. L'obbligo riguarda i 2 mesi precedenti il parto e i 3 successivi

Congedi parentali

Congedi parentali
Il congedo parentale consiste nel diritto ad assentarsi, da parte di entrambi i genitori, nei primi mesi di vita del bambino. Vale anche per i genitori adottivi o affidatari ed ha una durata variabile in base al tipo di contratto, dai 10 mesi del dipendente ai 3 del parasubordinato

Bonus Mamma Domani: ecco come funziona

Bonus Mamma Domani: ecco come funziona
Con il bonus Mamma Domani le neomamme possono usufruire di un assegno di 800 euro per le prime spese dedicate agli ultimi mesi di gravidanza e ai primi di vita del bambino. Conosciamolo meglio

Naspi, Nuova Assicurazione Sociale Per l'Impiego

Naspi, Nuova Assicurazione Sociale Per l'Impiego
La Naspi, Nuova Assicurazione Sociale Per l'Impiego, è l'ammortizzatore sociale nato dal Jobs Act che ha sostituito Aspi e Mini-Aspi da maggio 2015

La Certificazione Unica (ex Cud)

La Certificazione Unica (ex Cud)
È il documento destinato ogni anno i lavoratori dipendenti, i lavoratori a progetto e i subordinati, oltre che ai pensionati. Va scaricato da internet e può servire, a chi lo riceve, come modulo per esprimere la scelta della destinazione dell'8, 5 e 2 per mille dell'Irpef

Assegno di ricollocamento

Assegno di ricollocamento
Con l'assegno di ricollocamento, conosciuto anche come voucher di ricollocamento, i lavoratori in stato di disoccupazione possono accedere a corsi di formazione professionale organizzati dai centri per l'impiego. Ecco come fare

Smart working o “lavoro agile”

Smart working o “lavoro agile”
Lo smart working, o "lavoro agile", è la nuova frontiera del lavoro lontano dall'ufficio. Riservata a lavoratori dipendenti a tempo determinato e indeterminato, aiuta a conciliare gli orari e i tempi della quotidianità

Indennità di maternità

Indennità di maternità
In occasione dei 5 mesi di astensione obbligatoria per maternità, le lavoratrici hanno diritto a percepire un'indennità pari all'80 per cento dello stipendio

Maternità anticipata

Maternità anticipata
La lavoratrice in gravidanza può ottenere l'autorizzazione ad assentarsi dal lavoro prima che inizi il periodo di astensione obbligatoria, in caso di complicazioni nella gravidanza, se le condizioni ambientali sono pericolose o se non può essere spostata ad altre mansioni

Congedi e permessi retribuiti

Congedi e permessi retribuiti
Il lavoratore dipendente ha il diritto di fruire di permessi o congedi retribuiti, cioè periodi di astensione dall’obbligo della prestazione lavorativa, mantenendo posto di lavoro, il trattamento retributivo e il riconoscimento dell’anzianità di servizio

Guida introduttiva al modello 730

Guida introduttiva al modello 730
Con il modello 730, lavoratori dipendenti e pensionati possono effettuare la dichiarazione dei redditi. Attraverso questa sintetica guida è possibile conoscerlo meglio, per poter effettuare la compilazione e l'invio all'Agenzia delle Entrate in tutta tranquillità

Le dimissioni del lavoratore

Le dimissioni del lavoratore
Il rapporto di lavoro si può interrompere anche per volontà del lavoratore. Ma ci sono delle regole precise da rispettare, come quella del tempo di preavviso

L'Assegno di Disoccupazione (Asdi)

L'Assegno di Disoccupazione (Asdi)
L'assegno di disoccupazione, Asdi, è un provvedimento compreso nel Jobs Act. A beneficiarne sono soprattutto i disoccupati più anziani e le famiglie numerose con minori

Il telelavoro

Il telelavoro
Per molti lavoratori e aziende il lavoro da casa rappresenta la soluzione ideale, perché motiva l'individuo e lo rende più produttivo conentendogli di concicilaire il lavoro coi tempi di vita. Ecco com'è disciplinato e cosa comporta concretamente la sua adozione

Esodati e Opzione donna: stop del Ministero dell’Economia

Esodati e Opzione donna: stop del Ministero dell’Economia
Ritornano nelle casse dello Stato i fondi previsti per gli esodati che non sono stati utilizzati nel biennio 2013-2014. Frenata anche per il pensionamento anticipato per le lavoratrici: niente di fatto e blocco per le domande acquisite dall'Inps

La cassa integrazione ordinaria

La cassa integrazione ordinaria
La cassa integrazione (Cig) ordinaria è una forma di protezione del lavoratore dipendente, che si applica in caso di riduzioni o sospensioni temporanee dell’attività lavorativa, per integrare la retribuzione del lavoratore dipendente e sostenere al contempo le imprese in difficoltà

Buoni pasto, un vantaggio per i lavoratori

Buoni pasto, un vantaggio per i lavoratori
I buoni pasto sono una forma di pagamento, che il lavoratore può utilizzare per acquistare esclusivamente un pasto o prodotti alimentari, che viene utilizzato dalle aziende, pubbliche e private, per remunerare i dipendenti, in alternativa alla mensa aziendale interna

Trattamenti economici dei genitori

Trattamenti economici dei genitori
I vari tipi di trattamenti economici cui hanno diritto i genitori che si assentano dal lavoro per prendersi cura dei figli, dalla maternità al congedo in caso di malattia del figlio

Permessi per lutto

Permessi per lutto
La persona con contratto di lavoro dipendente, in caso di decesso di un familiare, ha diritto ad un permesso retribuito della durata massima di 3 giorni, utilizzabile entro 7 giorni dal decesso. Ecco regole e casi particolari

Ferie: quando maturano e come si concordano

Ferie: quando maturano e come si concordano
Al lavoratore viene riconosciuto il diritto irrinunciabile a ferie annuali retribuite, al fine di consentirgli il recupero delle energie e la realizzazione di esigenze, anche ricreative, personali e familiari. Le ferie devono durare come minimo quattro settimane

Sostegni economici per la famiglia

Sostegni economici per la famiglia
Ecco quali sono le principali tutele per le famiglie dei lavoratori, per consentire a questi ultimi di conciliare l'attività lavorativa con la gestione familiare, dall'indennità di maternità agli assegni familiari, dal congedo matrimnoniale ai permessi per familiari con handicap

Dis-Coll, sussidio di disoccupazione per co.co.pro.

Dis-Coll, sussidio di disoccupazione per co.co.pro.
Dis-Coll è una delle misure introdotte con il Jobs Act per sostenere i lavoratori disoccupati con contratti co.co.co e co.pro. Ecco come funziona e come accedere all'indennità

Tfr in busta paga: ecco cos’è la Quir

Tfr in busta paga: ecco cos’è la Quir
Con la legge di Stabilità 2015 nasce la Quir, ovvero il Tfr in busta paga. A usufruire del provvedimento, attualmente in fase sperimentale e volontario, sono i lavoratori dipendenti del settore privato

La cessione del quinto dello stipendio

La cessione del quinto dello stipendio
La cessione del quinto dello stipendio è un particolare tipo di prestito personale, che si può estinguere cedendo quote del proprio stipendio, fino a un massimo di un quinto (cioè il 20 per cento) dello stipendio mensile netto

Il divario di retribuzione tra donne e uomini

Il divario di retribuzione tra donne e uomini
I dati sulle differenze di retribuzione tra donne e uomini in Europa fanno emergere un divario notevole, che in alcuni paesi si sta allargando sempre di più. La Commissione è preoccupata di avere in futuro un'ampia diffusione della povertà tra le donne anziane per le pensioni troppo basse

Home Care Premium

Home Care Premium
Home Care Premium è il progetto per il 2015 dedicato ai dipendenti pubblici con familiari anziani e non autosufficienti. Con un tetto massimo di 1200 euro al mese consente di ricevere assistenza domiciliare e acquistare ausili e domotica

Il contratto a tutele crescenti per gli over 50

Il contratto a tutele crescenti per gli over 50
Come funziona il contratto a tutele crescenti per gli over 50? Ecco alcune importanti informazioni da sapere in caso di nuove assunzioni o reinserimento lavorativo

L'Assicurazione Sociale per l'Impiego (Aspi)

L'Assicurazione Sociale per l'Impiego (Aspi)
È in vigore ufficialmente dal 1 gennaio 2013 l'Aspi, la forma di protezione, per chi perde il lavoro, destinata a prendere il posto di istituti come la mobilità e la disoccupazione ordinaria, per tutelare un numero più ampio di lavoratori

Il contratto a tempo determinato

Il contratto a tempo determinato
Con la riforma Fornero, sono stati scoraggiati i contratti di lavoro a tempo determinato, ma in quest'ambito l'assetto normtivo sembra che non sia ancora definitivo. Ecco come funzionano ora

Il licenziamento nei vari Paesi europei

Il licenziamento nei vari Paesi europei
Ecco come funziona il licenziamento nei vari Paesi europei. Il punto principale di differenziazione sta nell'obbligo di reintegro del lavoratore in caso di licenziamento senza giusta causa

Impugnazione del licenziamento

Impugnazione del licenziamento
Il licenziamento può essere impugnato dal lavoratore interessato nel caso in cui non lo ritenga giustificato oppure se il datore di lavoro non glielo ha comunicato in forma scritta

Licenziamento per giustificato motivo

Licenziamento per giustificato motivo
Il licenziamento, oltre che per "giusta causa", può essere legittimato dalla presenza di un "giustificato motivo", un caso nel quale il datore di lavoro è obbligato a darne preavviso. Inoltre ci sono due tipi di giustificato motivo: soggettivo e oggettivo

Licenziamento per giusta causa

Licenziamento per giusta causa
Il licenziamento per giusta causa scatta quando si verifica una circostanza così grave da non consentire la prosecuzione, nemmeno provvisoria, del rapporto di lavoro. È uno dei pochi casi in cui il licenziamento è pienamente legittimo e dunque non si applica il 'reintegro' dell'articolo 18

Tutela lavoratore: reintegrazione o riassunzione

Tutela lavoratore: reintegrazione o riassunzione
In caso di licenziamento privo di forma scritta o senza giustificazione, il giudice deve ritenerlo illegittimo e dichiararlo inefficace, imponendo al datore di lavoro determinati obblighi verso il lavoratore, che cambiano a seconda della dimensione dell'azienda

L'articolo 18 dello Statuto dei lavoratori

L'articolo 18 dello Statuto dei lavoratori
L'articolo 18 dello Statuto dei Lavoratori sancisce che il licenziamento è valido solo se avviene per giusta causa o giustificato motivo, ma si applica solo alle aziende con almeno 15 dipendenti. Le sua modalità di applicazione sono state radicalmente riviste nel 2012

Indennità di malattia

Indennità di malattia
A partire dal quarto giorno di malattia, i lavoratori dipendenti possono richiedere un'indennità che sostituisce la retribuzione per un periodo massimo di assenza dal posto di lavoro di 180 giorni

Congedo per malattia del figlio

Congedo per malattia del figlio
In caso di malattia di un figlio, i genitori possono astenersi dal lavoro per tutta la durata della malattia, fino a 3 anni di vita del bambino, e nel limite di 5 giorni lavorativi all'anno per figli di età compresa tra 3 e 8 anni

L'indennità di disoccupazione

L'indennità di disoccupazione
L'indennità di disoccupazione ordinaria è stata una forma di sostegno economico concessa al lavoratore dipendente in caso di cessazione del rapporto di lavoro per scadenza del termine, ormai sostituita dall'Aspi

La mobilità

La mobilità
Con il termine mobilità si indica il licenziamento collettivo, che il datore di lavoro può adottare in presenza di specifiche condizioni. A partire dal 1 gennaio 2017 l'indennità di mobilità sarà assorbita dall'Aspi, con modifiche ai tempi di fruizione dell'indennità

Bonus da 80 euro: a chi spetta

Bonus da 80 euro: a chi spetta
Il bonus da 80 euro è il credito concesso dal governo Renzi che spetta ai lavoratori dipendenti (anche disoccupati) e ai parasubordinati con redditi fino a 26mila euro l'anno, dal 1° gennaio 2015. Per ottenerlo non va presentata alcuna domanda

Il contratto di solidarietà

Il contratto di solidarietà
Il contratto di solidarietà è una risorsa a disposizione delle aziende nei momenti di difficoltà, che consente loro di ridurre l'orario di lavoro ai dipendenti, anziché licenziarli, grazie a un contributo erogato dall'Inps. Non può durare più di 24 mesi

Astensione obbligatoria per maternità

Astensione obbligatoria per maternità
In caso di gravidanza, le donne lavoratrici hanno diritto ad usufruire di un periodo di congedo nei 2 mesi che precedono la data presunta del parto e nei 3 mesi successivi, ma il periodo totale può essere spostato in avanti, a partire da un mese prima del parto

Lo stage o tirocinio

Lo stage o tirocinio
Lo stage, o tirocinio formativo, non è lavoro gratis, ma uno strumento per consentire ai giovani di acquisire un'esperienza lavorativa sul campo. Si distingue da altre forme di rapporto per l'inserimento lavorativo perché in questo caso non si tratta affatto di lavoro subordinato

La cassa integrazione straordinaria

La cassa integrazione straordinaria
La cassa integrazione straordinaria (Cigs) è una forma di sostegno al reddito applicabile solo in casi particolari, come ristrutturazione, riorganizzazione e riconversione aziendale, crisi aziendale di particolare rilevanza sociale, dichiarazione di fallimento, liquidazione coatta

L'assegno per il nucleo familiare

L'assegno per il nucleo familiare
L’assegno per il nucleo familiare è un contributo, concesso dal Comune e pagato dall'Inps, che serve per aiutare le famiglie dei lavoratori dipendenti e dei pensionati da lavoro dipendente con redditi al di sotto di determinate fasce

I concorsi pubblici

I concorsi pubblici
Sono sempre più una rarità, ma anche in tempi di tagli e di revisione della spesa, le occasioni per lavorare negli enti pubblici non mancano mai. Meglio essere preparati

Assenza dal lavoro per malattia

Assenza dal lavoro per malattia
In caso di malattia il lavoratore ha il diritto di assentarsi dal posto di lavoro e può usufruire della retribuzione a carico del datore di lavoro, se la legge o la contrattazione collettiva lo prevedono, e/o un’indennità di malattia a carico dell’Inps

L'orario di lavoro

L'orario di lavoro
L'orario di lavoro è disciplinato in modo uniforme su tutto il territorio nazionale, dal Codice civile e dalla Legge n. 133 del 2008, che definiscono orario massimo settimanale, straordinari, pause, riposi giornalieri e settimanali, ferie e lavoro notturno

Congedi e permessi per gravi motivi familiari

Congedi e permessi per gravi motivi familiari
La normativa concede ai lavoratori dipendenti permessi retribuiti e congedi per gravi motivi, come ad esempio il decesso o la grave infermità del coniuge, di un parente entro il secondo grado o di un membro della famiglia anagrafica

La dichiarazione Red

La dichiarazione Red
La dichiarazione Red certifica alcune prestazioni previdenziali e assistenziali aggiuntive alla pensione, erogate dall'Inps e collegate al reddito. Attraverso l'indicazione dei redditi posseduti, serve a determinare il diritto del pensionato ad usufruire di tali prestazioni

L'assegno per il congedo matrimoniale

L'assegno per il congedo matrimoniale
I lavoratori dipendenti che si sposano hanno diritto al congedo matrimoniale, un periodo di astensione dal lavoro la cui durata dipende dal contratto di lavoro, tipicamente 15 giorni

Maternità flessibile

Maternità flessibile
Le donne che aspettano un bambino, se lo vogliono e se le condizioni di salute lo permettono, possono scegliere di lavorare fino all'ottavo mese di gravidanza. Ecco cosa devono fare per usufruire di questa opportunità

Cosa è cambiato dopo la legge 626

Cosa è cambiato dopo la legge 626
Una tempo c'era la legge 626. Ora la normativa si è evoluta, con il Testo unico sulla sicurezza sul lavoro, ma non cambia l'esigenza di garantire la massima tutela a tutti i tipi di lavoratori

Infortuni sul lavoro: le patologie più gravi

Infortuni sul lavoro: le patologie più gravi
Le trasformazioni nel mercato del lavoro portano all'insorgere di sempre nuovi fenomeni di tipo infortunistico. Ecco quali sono le nuove patologie che si affermano in relazione ai rischi emergenti

Sicurezza e lavoratrici in maternità

Sicurezza e lavoratrici in maternità
Eccoi quali sono gli obblighi a carico del datore di lavoro per tutelare la salute e la sicurezza delle lavoratrici madri, dai periodi di congedo obbligatorio alle misure per garantire alla donna adeguate condizioni di lavoro

Licenziamento ad nutum

Licenziamento ad nutum
Per licenziamento ad nutum s'intende il caso in cui il datore di lavoro licenzia il lavoratore senza fornire alcuna motivazione e senza motivazione di giusta causa, ma con l'unico vincolo del preavviso. Si applica in vari casi, tra cui il lavoro domestico di colf e badanti

Infortuni sul lavoro e malattie professionali

Infortuni sul lavoro e malattie professionali
Salute e sicurezza sul lavoro sono un diritto fondamentale, per il quale sono corresponsabili datori di lavoro e lavoratori. Ecco come funziona l'assicurazione obbligatoria dell'Inail contro gli infortuni sul lavoro e le malattie professionali e cosa bisogna fare in caso di infortunio

Il Testo unico per la sicurezza sul lavoro

Il Testo unico per la sicurezza sul lavoro
Anche se ancora molti fanno riferimento alla legge 626, la sicurezza sul lavoro è regolamentata da un altro testo, il decreto legislativo numero 81 del 9 aprile 2008, che ha introdotto il "Testo unico sulla sicurezza sul lavoro", il quale riunisce, modifica ed armonizza le precedenti norma

Permessi giornalieri

Permessi giornalieri
Entro il primo anno di vita del bambino, la madre ha diritto a periodi di riposo giornaliero per l’allattamento, della durata di una o due ore al giorno, a seconda dell'orario di lavoro giornaliero. In alcuni casi i permessi possono essere utilizzati anche dal padre

Controversie nel lavoro: l'arbitrato

Controversie nel lavoro: l'arbitrato
L'arbitrato è un istituto finalizzato a risolvere le controversie e le liti sul lavoro, in materie come permessi e ferie, qualifica e mansioni, progressioni e carriera o orario di lavoro, evitando di rivolgersi al Giudice di Pace e rimettersi ad un arbitro scelto dalle parti

Il Contratto Collettivo Nazionale di lavoro

Il Contratto Collettivo Nazionale di lavoro
Il Contratto Collettivo Nazionale di Lavoro (Ccnl) è il contratto stipulato a livello nazionale tra i sindacati e le associazioni di categoria dei datori di lavoro. Definisce il contenuto essenziale dei contratti individuali di lavoro in un certo settore

Il contratto di apprendistato

Il contratto di apprendistato
Il contratto di apprendistato consente ai giovani di acquisire competenze professionali spendibili sul mercato del lavoro e ai datori di lavoro di usufruire di diverse facilitazioni, permettendo ai giovani stessi di assolvere l'obbligo formativo

Somministrazione o Staff Leasing (ex interinale)

Somministrazione o Staff Leasing (ex interinale)
Il contratto di somministrazione prevede che un’impresa (utilizzatrice) possa rivolgersi ad un’altra impresa (somministratore) per affittare nuove forze lavoro. Può essere a tempo determinato o indeterminato

La dichiarazione di immediata disponibilità (Did)

La dichiarazione di immediata disponibilità (Did)
Il lavoratore che percepisce una forma di sostengo al reddito deve sottoscrivere preventivamente una dichiarazione di immediata disponibilità (Did) al lavoro o a un percorso di riqualificazione professionale, e non può rifiutare eventuali occasioni in tal senso

Ferie: a chi spettano

Ferie: a chi spettano
Le ferie retribuite sono un diritto riconosciuto sia dal Codice Civile, sia dalla stessa Costituzione, la quale stabilisce che il lavoratore "ha diritto a ferie annuali retribuite e non può rinunciarvi". Ciò nonostante, anche in questo ambito ci sono delle eccezioni

Il preavviso di licenziamento

Il preavviso di licenziamento
Il periodo di preavviso, che datore e dipendente devono osservare prima di recedere unilateralmente dal contratto, è definito dai singoli Contratti Collettivi Nazionali di categoria (Ccnl), per ogni livello di inquadramento, e varia anche in base all'anzianità di servizio

I patronati

I patronati
I patronati sono degli enti di assistenza sociale senza fini di lucro, costituiti e gestiti dai sindacati, che hanno l'obiettivo di informare, assistere e tutelare i lavoratori dipendenti e autonomi, i pensionati e i singoli cittadini

La riforma del lavoro

La riforma del lavoro
In sintesi i punti principali della riforma del lavoro voluta dalla ministra Elsa Fornero ed entrata in vigore nel 2012. Le nuove norme su licenziamento, disoccupazione, cassa integrazione, contratti e partite Iva

Il contratto di lavoro part-time

Il contratto di lavoro part-time
Il contratto di part-time (o tempo parziale) è un contratto che prevede una riduzione del normale orario di lavoro. Il testo del contratto deve contenere indicazione della durata della prestazione lavorativa e dell'orario di lavoro

Il contratto d'inserimento

Il contratto d'inserimento
Il contratto d'inserimento, che aveva sostituito il contratto di formazione lavoro, è stato a sua volta abolito con la Riforma del lavoro del 2012. Ecco come funzionava

Job sharing

Job sharing
Il Job sharing o lavoro ripartito, è un contratto secondo che consente a due persone di suddividere in due o più fasce lavorative un lavoro a tempo pieno. Non deve essere confuso col contratto di part–time, perchè non può dare origine a due rapporti di lavoro distinti

Lo stress lavoro correlato

Lo stress lavoro correlato
Lo stress lavoro-viene definito quale "condizione che può essere accompagnata da disturbi o disfunzioni di natura fisica, psicologica o sociale ed è conseguenza del fatto che taluni individui non si sentono in grado di corrispondere alle richieste o aspettative riposte in loro"

Infortuni sul lavoro: i fattori di rischio

Infortuni sul lavoro: i fattori di rischio
Inadempienze delle aziende, disattenzione da parte dei lavoratori, perdita di concentrazione, tendenza ad evitare dispositivi di protezione: sono questi i principali fattori di rischio rispetto agli infortuni sul lavoro, che spesso si sommano ad altre cause

Il distacco del personale

Il distacco del personale
Il distacco si ha quando un datore di lavoro ("distaccante") pone temporaneamente uno o più lavoratori a disposizione di altro soggetto ("distaccatario"), per l'esecuzione di una determinata attività lavorativa. Il distacco è, nel privato, l'equivalente del "comando" nel settore pubblico

Come leggere la busta paga

Come leggere la busta paga
All’interno della busta baga ci sono ogni mese gli elementi che corrispondono agli obblighi che il datore di lavoro deve assolvere: la retribuzione, le imposte e i contributi previdenziali. Ecco una semplice guida alla lettura di questo importante documento

Figlio disabile: i diritti dei genitori

Figlio disabile: i diritti dei genitori
Tutte le agevolazioni di cui possono usufruire i genitori che hanno figli portatori di un handicap grave, dai permessi retribuiti al prolungamento dei periodi di astensione dal lavoro

Congedi e permessi per familiari con handicap

Congedi e permessi per familiari con handicap
Ecco quali sono le agevolazioni previste per i genitori e i parenti che hanno bisogno di assentarsi dal lavoro per assistere persone con disabilità gravi all'interno della famiglia

Mobilità nel pubblico impiego

Mobilità nel pubblico impiego
Per mobilità nel pubblico impiego si intende il diritto dei dipendenti delle pubbliche amministrazioni di scambiare il proprio posto di lavoro con altri dipendenti pubblici interessati, oppure di passare direttamente ad un'altra amministrazione

Le Rsu

Le Rsu
Le Rappresentanze Sindacali Unitarie sono gli organi che rappresentano i lavoratori sui luoghi di lavoro. La loro principale funzione è stipulare il contratto aziendale

Handicap e integrazione nel lavoro

Handicap e integrazione nel lavoro
Il diritto al lavoro per le persone con disabilità è tutelato dalla legge, la quale consente a tali persone di usufruire di permessi speciali e impone ai datori di lavoro di assumere lavoratori portatori di handicap in misura percentuale al numero totale dei dipendenti

Gli studenti lavoratori e le 150 ore

Gli studenti lavoratori e le 150 ore
Gli studenti lavoratori, compresi gli universitari, godono di importanti agevolazioni: dovendo sostenere prove di esame, hanno diritto ad usufruire di permessi giornalieri retribuiti, a svolgere turni di lavoro agevolati e a frequentare corsi e lezioni per un totale di 150 ore

Confederazione Europea dei Sindacati (Ces)

Confederazione Europea dei Sindacati (Ces)
La Confederazione Europea dei Sindacati (Ces) rappresenta più di 60 milioni di lavoratori e si compone di 85 organizzazioni di 36 paesi europei, oltre che di 10 Federazioni sindacali europee. Riveste un ruolo importante nella determinazione di leggi fondamentali per i lavoratori europei

Dalla cassa integrazione al lavoro autonomo

Dalla cassa integrazione al lavoro autonomo
Un lavoratore che si dimette dall'azienda presso cui è dipendente può ricevere tutte le mensilità non ancora percepite del trattamento di mobilità cui ha diritto, fino a 12 mesi, per intraprendere un'attività di lavoro autonomo, avviare una micro-impresa o associarsi in cooperativa