Intrage - diritti

Informativa

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviare a te pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualsiasi suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.

22 NOV
Almanacco
Registrati

Cerca un argomento:

diritti

Dis-Coll, sussidio di disoccupazione per co.co.pro.

Dis-Coll, sussidio di disoccupazione per co.co.pro.
Dis-Coll è una delle misure introdotte con il Jobs Act per sostenere i lavoratori disoccupati con contratti co.co.co e co.pro. Ecco come funziona e come accedere all'indennità

Referendum del 4 dicembre 2016: i punti chiave

Referendum del 4 dicembre 2016: i punti chiave
Il 4 dicembre 2016 è il giorno in cui i cittadini italiani sono chiamati a esprimere il proprio voto per il terzo referendum costituzionale della storia della Repubblica Italiana. Ecco cosa si decide con il Sì e con il No

Il diritto di voto per gli elettori disabili

Il diritto di voto per gli elettori disabili
Per garantire il diritto di voto a tutti i cittadini, la legge italiana ha stabilito alcune norme in grado di regolare e consentire tutte le operazioni agli elettori non deambulanti o con grave infermità fisica

Il voto a domicilio

Il voto a domicilio
Gli elettori che sono impossibilitati a recarsi presso il proprio seggio in quanto impossibilitati a spostarsi a causa di infermità gravi o dipendenti da apparecchiature elettromedicali possono votare da casa propria; ecco come fare

Voto italiani all'estero

Voto italiani all'estero
Per esercitare il diritto di voto anche quando si è residenti all'estero è possibile sfruttare alcune delle opzioni messe a punto da parte dello Stato italiano; ecco come funziona e cosa fare per esprimere il proprio voto

La tessera elettorale

La tessera elettorale
La tessera elettorale è indispensabile per esprimere il proprio diritto di voto; strettamente personale e utile per 18 consultazioni, può essere richiesta all'ufficio elettorale del proprio comune di residenza

Diritti e doveri del cittadino

Diritti e doveri del cittadino
Ecco quali sono principali diritti-doveri dei cittadini italiani, così come vengono sanciti nei quattro titoli della Costituzione, ovvero i rapporti civili, i rapporti etico-sociali, i rapporti economici e quelli politici

Primo maggio: il significato di una ricorrenza

Primo maggio: il significato di una ricorrenza
Il primo maggio, giorno della festa dei lavoratori, affonda le radici negli eventi avvenuti in Europa e in America nel XIX secolo. Ripercorriamone insieme la storia, dalle sue origini a oggi

Come richiedere i congedi parentali

Come richiedere i congedi parentali
Le procedure da seguire per ottenere l'indennità di maternità o paternità, cui hanno diritto i genitori durante l'astensione obbligatoria di 5 mesi per la nascita di un figlio, o l'indennità di congedo parentale, che spetta ai genitori nei primi 12 anni di vita del bambino

Trattamento di fine rapporto (Tfr)

Trattamento di fine rapporto (Tfr)
Il Tfr, chiamato anche liquidazione o buonuscita, è quella parte della retribuzione che viene pagata al lavoratore solo quando il rapporto di lavoro finisce, in base a quanto accumulato durante tutta la vita lavorativa. Con la legge di Stabilità 2015 è possibile versarlo mensilmente in busta paga

Uguaglianza di trattamento dei sessi

Uguaglianza di trattamento dei sessi
Le attuali norme contro la discriminazione di genere nel lavoro mirano a evitare disparità di trattamento tra uomini e donne nel mondo dell’occupazione e sradicare ogni forma di discriminazione che ancora sopravvive negli ambienti di lavoro

Astensione dal lavoro per maternità

Astensione dal lavoro per maternità
L'astensione obbligatoria per maternità è il periodo retribuito di assenza dal lavoro, della durata di 5 mesi, cui hanno diritto le donne lavoratrici in gravidanza, se dipendenti, sia del settore privato che pubblico. L'obbligo riguarda i 2 mesi precedenti il parto e i 3 successivi

Congedi parentali

Congedi parentali
Il congedo parentale consiste nel diritto ad assentarsi, da parte di entrambi i genitori, nei primi mesi di vita del bambino. Vale anche per i genitori adottivi o affidatari ed ha una durata variabile in base al tipo di contratto, dai 10 mesi del dipendente ai 3 del parasubordinato

Naspi, Nuova Assicurazione Sociale Per l'Impiego

Naspi, Nuova Assicurazione Sociale Per l'Impiego
La Naspi, Nuova Assicurazione Sociale Per l'Impiego, è l'ammortizzatore sociale nato dal Jobs Act che ha sostituito Aspi e Mini-Aspi da maggio 2015

8 marzo 1908: la festa delle donne cominciò così

8 marzo 1908: la festa delle donne cominciò così
L'8 marzo 1908 è la data che segna l'inizio di una ricorrenza che col tempo è diventata la festa internazionale delle donne. Oggi molte donne nel mondo devono lottare per diritti basilari della vita quotidiana, ma tutto è cominciato dal lavoro e precisamente negli Stati Uniti

Indennità di maternità

Indennità di maternità
In occasione dei 5 mesi di astensione obbligatoria per maternità, le lavoratrici hanno diritto a percepire un'indennità pari all'80 per cento dello stipendio

Maternità anticipata

Maternità anticipata
La lavoratrice in gravidanza può ottenere l'autorizzazione ad assentarsi dal lavoro prima che inizi il periodo di astensione obbligatoria, in caso di complicazioni nella gravidanza, se le condizioni ambientali sono pericolose o se non può essere spostata ad altre mansioni

Congedi e permessi retribuiti

Congedi e permessi retribuiti
Il lavoratore dipendente ha il diritto di fruire di permessi o congedi retribuiti, cioè periodi di astensione dall’obbligo della prestazione lavorativa, mantenendo posto di lavoro, il trattamento retributivo e il riconoscimento dell’anzianità di servizio

Le dimissioni del lavoratore

Le dimissioni del lavoratore
Il rapporto di lavoro si può interrompere anche per volontà del lavoratore. Ma ci sono delle regole precise da rispettare, come quella del tempo di preavviso

L'Assegno di Disoccupazione (Asdi)

L'Assegno di Disoccupazione (Asdi)
L'assegno di disoccupazione, Asdi, è un provvedimento compreso nel Jobs Act. A beneficiarne sono soprattutto i disoccupati più anziani e le famiglie numerose con minori

Il telelavoro

Il telelavoro
Per molti lavoratori e aziende il lavoro da casa rappresenta la soluzione ideale, perché motiva l'individuo e lo rende più produttivo conentendogli di concicilaire il lavoro coi tempi di vita. Ecco com'è disciplinato e cosa comporta concretamente la sua adozione

Lavorare con la partita Iva

Lavorare con la partita Iva
Tutto quello che bisogna sapere per lavorare con la partita Iva: dalla procedura per aprirla alle modalità di emissione delle fatture, dalla gestione delle spese deducibili alle modalità di versamento periodico, con le rispettive scadenze

Buoni pasto, un vantaggio per i lavoratori

Buoni pasto, un vantaggio per i lavoratori
I buoni pasto sono una forma di pagamento, che il lavoratore può utilizzare per acquistare esclusivamente un pasto o prodotti alimentari, che viene utilizzato dalle aziende, pubbliche e private, per remunerare i dipendenti, in alternativa alla mensa aziendale interna

Trattamenti economici dei genitori

Trattamenti economici dei genitori
I vari tipi di trattamenti economici cui hanno diritto i genitori che si assentano dal lavoro per prendersi cura dei figli, dalla maternità al congedo in caso di malattia del figlio

Permessi per lutto

Permessi per lutto
La persona con contratto di lavoro dipendente, in caso di decesso di un familiare, ha diritto ad un permesso retribuito della durata massima di 3 giorni, utilizzabile entro 7 giorni dal decesso. Ecco regole e casi particolari

Ferie: quando maturano e come si concordano

Ferie: quando maturano e come si concordano
Al lavoratore viene riconosciuto il diritto irrinunciabile a ferie annuali retribuite, al fine di consentirgli il recupero delle energie e la realizzazione di esigenze, anche ricreative, personali e familiari. Le ferie devono durare come minimo quattro settimane

Gestione Separata, pensione per i parasubordinati

Gestione Separata, pensione per i parasubordinati
I lavoratori parasubordinati sono tutelati da una specifica forma di previdenza obbligatoria, la Gestione Separata Inps, che oltre a garantire la pensione serve a finanziare l'indennità di maternità, l'assegno per il nucleo familiare e l’indennità di malattia

Che cos'è il lavoro parasubordinato

Che cos'è il lavoro parasubordinato
Il lavoro parasubordinato si distingue per avere caratteristiche in parte vicine al lavoro subordinato (cioè dipendente) e in parte a quello autonomo. È "coordinato" con la struttura organizzativa del datore di lavoro, ma senza vincolo di subordinazione

Assegno di maternità

Assegno di maternità
Gli assegni di maternità sono una delle forme di sostegno economico che lo Stato riconosce alle madri che non hanno maturato i contributi sufficienti per aver diritto ai trattamenti previdenziali di maternità riservati alle lavoratrici. Ecco come funzionano

Sostegni economici per la famiglia

Sostegni economici per la famiglia
Ecco quali sono le principali tutele per le famiglie dei lavoratori, per consentire a questi ultimi di conciliare l'attività lavorativa con la gestione familiare, dall'indennità di maternità agli assegni familiari, dal congedo matrimnoniale ai permessi per familiari con handicap

Prestazioni Inps per i lavoratori parasubordinati

Prestazioni Inps per i lavoratori parasubordinati
Per i lavoratori parasubordinati iscritti alla gestione Inps spettano alcuni aiuti in caso di malattia, maternità e di figli a carico: ecco quali sono

Tfr in busta paga: ecco cos’è la Quir

Tfr in busta paga: ecco cos’è la Quir
Con la legge di Stabilità 2015 nasce la Quir, ovvero il Tfr in busta paga. A usufruire del provvedimento, attualmente in fase sperimentale e volontario, sono i lavoratori dipendenti del settore privato

La cessione del quinto dello stipendio

La cessione del quinto dello stipendio
La cessione del quinto dello stipendio è un particolare tipo di prestito personale, che si può estinguere cedendo quote del proprio stipendio, fino a un massimo di un quinto (cioè il 20 per cento) dello stipendio mensile netto

Il divario di retribuzione tra donne e uomini

Il divario di retribuzione tra donne e uomini
I dati sulle differenze di retribuzione tra donne e uomini in Europa fanno emergere un divario notevole, che in alcuni paesi si sta allargando sempre di più. La Commissione è preoccupata di avere in futuro un'ampia diffusione della povertà tra le donne anziane per le pensioni troppo basse

Il contratto a tutele crescenti per gli over 50

Il contratto a tutele crescenti per gli over 50
Come funziona il contratto a tutele crescenti per gli over 50? Ecco alcune importanti informazioni da sapere in caso di nuove assunzioni o reinserimento lavorativo

Il licenziamento nei vari Paesi europei

Il licenziamento nei vari Paesi europei
Ecco come funziona il licenziamento nei vari Paesi europei. Il punto principale di differenziazione sta nell'obbligo di reintegro del lavoratore in caso di licenziamento senza giusta causa

Impugnazione del licenziamento

Impugnazione del licenziamento
Il licenziamento può essere impugnato dal lavoratore interessato nel caso in cui non lo ritenga giustificato oppure se il datore di lavoro non glielo ha comunicato in forma scritta

Licenziamento per giustificato motivo

Licenziamento per giustificato motivo
Il licenziamento, oltre che per "giusta causa", può essere legittimato dalla presenza di un "giustificato motivo", un caso nel quale il datore di lavoro è obbligato a darne preavviso. Inoltre ci sono due tipi di giustificato motivo: soggettivo e oggettivo

Licenziamento per giusta causa

Licenziamento per giusta causa
Il licenziamento per giusta causa scatta quando si verifica una circostanza così grave da non consentire la prosecuzione, nemmeno provvisoria, del rapporto di lavoro. È uno dei pochi casi in cui il licenziamento è pienamente legittimo e dunque non si applica il 'reintegro' dell'articolo 18

Tutela lavoratore: reintegrazione o riassunzione

Tutela lavoratore: reintegrazione o riassunzione
In caso di licenziamento privo di forma scritta o senza giustificazione, il giudice deve ritenerlo illegittimo e dichiararlo inefficace, imponendo al datore di lavoro determinati obblighi verso il lavoratore, che cambiano a seconda della dimensione dell'azienda

L'articolo 18 dello Statuto dei lavoratori

L'articolo 18 dello Statuto dei lavoratori
L'articolo 18 dello Statuto dei Lavoratori sancisce che il licenziamento è valido solo se avviene per giusta causa o giustificato motivo, ma si applica solo alle aziende con almeno 15 dipendenti. Le sua modalità di applicazione sono state radicalmente riviste nel 2012

Il regime dei minimi 2015

Il regime dei minimi 2015
Cambia il regime dei minimi: con la legge di Stabilità 2015, scompare l'aliquota sostitutiva in favore di coefficiente di redditività e soglia di ricavi, entrambi dipendenti dal proprio codice professionale. Tra gli altri cambiamenti, la scomparsa del tetto massimo d'età di 35 anni

Indennità di malattia

Indennità di malattia
A partire dal quarto giorno di malattia, i lavoratori dipendenti possono richiedere un'indennità che sostituisce la retribuzione per un periodo massimo di assenza dal posto di lavoro di 180 giorni

Congedo per malattia del figlio

Congedo per malattia del figlio
In caso di malattia di un figlio, i genitori possono astenersi dal lavoro per tutta la durata della malattia, fino a 3 anni di vita del bambino, e nel limite di 5 giorni lavorativi all'anno per figli di età compresa tra 3 e 8 anni

Il reddito minimo garantito

Il reddito minimo garantito
Con un assegno mensile in grado di soddisfare i bisogni di base, il reddito minimo è una forma di sostentamento economico che consente a tutti di vivere in maniera dignitosa

Astensione obbligatoria per maternità

Astensione obbligatoria per maternità
In caso di gravidanza, le donne lavoratrici hanno diritto ad usufruire di un periodo di congedo nei 2 mesi che precedono la data presunta del parto e nei 3 mesi successivi, ma il periodo totale può essere spostato in avanti, a partire da un mese prima del parto

La pensione anticipata (ex pensione di anzianità)

La pensione anticipata (ex pensione di anzianità)
Fino al 2012, c'è stata la pensione d'anzianità. Ma dall'ultima riforma, per chi vuole ritirarsi prima della "vecchiaia", c'è la pensione anticipata, con una decurtazione dell'importo. Ecco come ottenerla e a quali condizioni

La riforma del condominio

La riforma del condominio
La legge di riforma del condominio, approvata nel 2012, ha portato molte importanti novità. La gestione del condominio, ad esempio, deve essere più trasparente e l'amministratore avere certi requisiti minimi. Inoltre. è diventato più facile prendere decisioni su determinate materie

Assenza dal lavoro per malattia

Assenza dal lavoro per malattia
In caso di malattia il lavoratore ha il diritto di assentarsi dal posto di lavoro e può usufruire della retribuzione a carico del datore di lavoro, se la legge o la contrattazione collettiva lo prevedono, e/o un’indennità di malattia a carico dell’Inps

L'orario di lavoro

L'orario di lavoro
L'orario di lavoro è disciplinato in modo uniforme su tutto il territorio nazionale, dal Codice civile e dalla Legge n. 133 del 2008, che definiscono orario massimo settimanale, straordinari, pause, riposi giornalieri e settimanali, ferie e lavoro notturno

Congedi e permessi per gravi motivi familiari

Congedi e permessi per gravi motivi familiari
La normativa concede ai lavoratori dipendenti permessi retribuiti e congedi per gravi motivi, come ad esempio il decesso o la grave infermità del coniuge, di un parente entro il secondo grado o di un membro della famiglia anagrafica

L'assegno per il congedo matrimoniale

L'assegno per il congedo matrimoniale
I lavoratori dipendenti che si sposano hanno diritto al congedo matrimoniale, un periodo di astensione dal lavoro la cui durata dipende dal contratto di lavoro, tipicamente 15 giorni

Maternità flessibile

Maternità flessibile
Le donne che aspettano un bambino, se lo vogliono e se le condizioni di salute lo permettono, possono scegliere di lavorare fino all'ottavo mese di gravidanza. Ecco cosa devono fare per usufruire di questa opportunità

Requisiti per ottenere la pensione

Requisiti per ottenere la pensione
Gli italiani che si trovano uno degli Stati che hanno sottoscritto la Convenzione Europea possono ottenere la pensione se sono in grado di far valere in Italia almeno 52 contributi settimanali

Partita Iva: regime agevolato contribuenti minimi

Partita Iva: regime agevolato contribuenti minimi
Il regime dei contribuenti minimi consente, a chi ha la partita Iva e non ha ancora compiuto 35 anni, di usufruire di molte agevolazioni, tra cui la fatturazione senza addebito dell'Iva e senza ritenuta d'acconto, non potendo però detrarre l'Iva sugli acquisti effettuati

Come difendersi dal mobbing

Come difendersi dal mobbing
Ecco le regole da seguire non appena ci si accorge di essere una possibile vittima del mobbing all'interno del luogo di lavoro, sia come atteggiamento generale, sia come misure per difendersi e fare valere i propri diritti

Gli effetti del mobbing

Gli effetti del mobbing
Il mobbing ha conseguenze di portata enorme sulla persona direttamente soggetta agli abusi, con effetti che si sviluppano secondo una gamma varia e sempre più grave, man mano che le aggressioni proseguono nel tempo

Le cause del mobbing

Le cause del mobbing
Le cause scatenanti dell’abuso psicologico perpetuato sul posto di lavoro vanno ben oltre le antipatie, le gelosie e le frustrazioni. Spesso c'è di mezzo una conflittualità causata da motivazioni organizzative, ma anche l'evoluzione delle competenze professionali

Licenziamento ad nutum

Licenziamento ad nutum
Per licenziamento ad nutum s'intende il caso in cui il datore di lavoro licenzia il lavoratore senza fornire alcuna motivazione e senza motivazione di giusta causa, ma con l'unico vincolo del preavviso. Si applica in vari casi, tra cui il lavoro domestico di colf e badanti

Diritti dei lavoratori parasubordinati

Diritti dei lavoratori parasubordinati
I lavoratori parasubordinai, pur essendo meno garantiti rispetto ai dipendenti, possono contare su una serie di tutele, come l'indennità di malattia, l'indennità di maternità, il congedo parentale e un'indennità di disoccupazione una tantum

Permessi giornalieri

Permessi giornalieri
Entro il primo anno di vita del bambino, la madre ha diritto a periodi di riposo giornaliero per l’allattamento, della durata di una o due ore al giorno, a seconda dell'orario di lavoro giornaliero. In alcuni casi i permessi possono essere utilizzati anche dal padre

Controversie nel lavoro: l'arbitrato

Controversie nel lavoro: l'arbitrato
L'arbitrato è un istituto finalizzato a risolvere le controversie e le liti sul lavoro, in materie come permessi e ferie, qualifica e mansioni, progressioni e carriera o orario di lavoro, evitando di rivolgersi al Giudice di Pace e rimettersi ad un arbitro scelto dalle parti

Ferie: a chi spettano

Ferie: a chi spettano
Le ferie retribuite sono un diritto riconosciuto sia dal Codice Civile, sia dalla stessa Costituzione, la quale stabilisce che il lavoratore "ha diritto a ferie annuali retribuite e non può rinunciarvi". Ciò nonostante, anche in questo ambito ci sono delle eccezioni

Legge sul mobbing, tutele e diritti dei lavoratori

Legge sul mobbing, tutele e diritti dei lavoratori
Dal punto di vista giuridico, pur in assenza di una legge specifica sul mobbing, nel nostro ordinamento esistono diverse norme, costituzionali e civilistiche, che permettono di difendersi dai comportamenti persecutori che avvengono in ambito lavorativo

Il preavviso di licenziamento

Il preavviso di licenziamento
Il periodo di preavviso, che datore e dipendente devono osservare prima di recedere unilateralmente dal contratto, è definito dai singoli Contratti Collettivi Nazionali di categoria (Ccnl), per ogni livello di inquadramento, e varia anche in base all'anzianità di servizio

I patronati

I patronati
I patronati sono degli enti di assistenza sociale senza fini di lucro, costituiti e gestiti dai sindacati, che hanno l'obiettivo di informare, assistere e tutelare i lavoratori dipendenti e autonomi, i pensionati e i singoli cittadini

La riforma del lavoro

La riforma del lavoro
In sintesi i punti principali della riforma del lavoro voluta dalla ministra Elsa Fornero ed entrata in vigore nel 2012. Le nuove norme su licenziamento, disoccupazione, cassa integrazione, contratti e partite Iva

Il distacco del personale

Il distacco del personale
Il distacco si ha quando un datore di lavoro ("distaccante") pone temporaneamente uno o più lavoratori a disposizione di altro soggetto ("distaccatario"), per l'esecuzione di una determinata attività lavorativa. Il distacco è, nel privato, l'equivalente del "comando" nel settore pubblico

Come leggere la busta paga

Come leggere la busta paga
All’interno della busta baga ci sono ogni mese gli elementi che corrispondono agli obblighi che il datore di lavoro deve assolvere: la retribuzione, le imposte e i contributi previdenziali. Ecco una semplice guida alla lettura di questo importante documento

Il mobbing in cifre

Il mobbing in cifre
I lavoratori italiani vittime del mobbing sono circa un milione e mezzo, su 21 milioni di occupati, con una maggiore incidenza al Nord (65 per cento) tra le donne (52 per cento) e nella pubblica amministrazione (70 per cento). Il costo per il datore di lavoro è però molto elevato

Cos'è il mobbing

Cos'è il mobbing
Nell’ambito lavorativo per mobbing s'intende una pratica persecutoria o di violenza psicologica perpetrata dal datore di lavoro o da colleghi nei confronti di un lavoratore, per costringerlo alle dimissioni o comunque ad uscire dall’ambito lavorativo

Pensioni di invalidità per i parasubordinati

Pensioni di invalidità per i parasubordinati
In caso di invalidità anche lavoratori parasubordinati come i collaboratori a progetto hanno diritto a sussidi come l'assegno ordinario di invalidità, se invalidi almeno al 66 per cento, o alla pensione di inabilità, se invalidi al 100 per cento

Lavorare con ritenuta d'acconto

Lavorare con ritenuta d'acconto
Il lavoro con ritenuta d'acconto è usato soprattutto nelle collaborazioni professionali e nei rapporti di lavoro parasubordinati. Si applica nella collaborazione a progetto e nelle collaborazioni occasionali, purché il compenso non superi i cinquemila euro nello stesso anno solare

Figlio disabile: i diritti dei genitori

Figlio disabile: i diritti dei genitori
Tutte le agevolazioni di cui possono usufruire i genitori che hanno figli portatori di un handicap grave, dai permessi retribuiti al prolungamento dei periodi di astensione dal lavoro

Congedi e permessi per familiari con handicap

Congedi e permessi per familiari con handicap
Ecco quali sono le agevolazioni previste per i genitori e i parenti che hanno bisogno di assentarsi dal lavoro per assistere persone con disabilità gravi all'interno della famiglia

Mobilità nel pubblico impiego

Mobilità nel pubblico impiego
Per mobilità nel pubblico impiego si intende il diritto dei dipendenti delle pubbliche amministrazioni di scambiare il proprio posto di lavoro con altri dipendenti pubblici interessati, oppure di passare direttamente ad un'altra amministrazione

Le Rsu

Le Rsu
Le Rappresentanze Sindacali Unitarie sono gli organi che rappresentano i lavoratori sui luoghi di lavoro. La loro principale funzione è stipulare il contratto aziendale

Handicap e integrazione nel lavoro

Handicap e integrazione nel lavoro
Il diritto al lavoro per le persone con disabilità è tutelato dalla legge, la quale consente a tali persone di usufruire di permessi speciali e impone ai datori di lavoro di assumere lavoratori portatori di handicap in misura percentuale al numero totale dei dipendenti

Gli studenti lavoratori e le 150 ore

Gli studenti lavoratori e le 150 ore
Gli studenti lavoratori, compresi gli universitari, godono di importanti agevolazioni: dovendo sostenere prove di esame, hanno diritto ad usufruire di permessi giornalieri retribuiti, a svolgere turni di lavoro agevolati e a frequentare corsi e lezioni per un totale di 150 ore

Confederazione Europea dei Sindacati (Ces)

Confederazione Europea dei Sindacati (Ces)
La Confederazione Europea dei Sindacati (Ces) rappresenta più di 60 milioni di lavoratori e si compone di 85 organizzazioni di 36 paesi europei, oltre che di 10 Federazioni sindacali europee. Riveste un ruolo importante nella determinazione di leggi fondamentali per i lavoratori europei