Intrage - contratto lavoro

Informativa

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviare a te pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualsiasi suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.

21 FEB
Almanacco
Registrati

Cerca un argomento:

contratto lavoro

Lavoro occasionale accessorio e voucher Inps

Lavoro occasionale accessorio e voucher Inps
Il lavoro occasionale accessorio include tutte le prestazioni lavorative che non sono riconducibili a contratti di lavoro di alcun tipo, in quanto svolte in modo saltuario e regolate attraverso i buoni lavoro o voucher, che garantiscono la copertura Inps e Inail

Smart working o “lavoro agile”

Smart working o “lavoro agile”
Lo smart working, o "lavoro agile", è la nuova frontiera del lavoro lontano dall'ufficio. Riservata a lavoratori dipendenti a tempo determinato e indeterminato, aiuta a conciliare gli orari e i tempi della quotidianità

Lavorare con la partita Iva

Lavorare con la partita Iva
Tutto quello che bisogna sapere per lavorare con la partita Iva: dalla procedura per aprirla alle modalità di emissione delle fatture, dalla gestione delle spese deducibili alle modalità di versamento periodico, con le rispettive scadenze

L'assunzione della colf e della badante

L'assunzione della colf e della badante
Come funziona il contratto che regola il rapporto di lavoro tra la famiglia e chi svolge il ruolo di colf o badante, con tutti gli adempimenti necessari e i documenti da predisporre

Che cos'è il lavoro parasubordinato

Che cos'è il lavoro parasubordinato
Il lavoro parasubordinato si distingue per avere caratteristiche in parte vicine al lavoro subordinato (cioè dipendente) e in parte a quello autonomo. È "coordinato" con la struttura organizzativa del datore di lavoro, ma senza vincolo di subordinazione

Lavoro intermittente o a chiamata

Lavoro intermittente o a chiamata
Il lavoro intermittente o a chiamata è una forma contrattuale mediante la quale un lavoratore si mette a disposizione del datore di lavoro per svolgere determinate prestazioni di carattere discontinuo o intermittente oppure per svolgere prestazioni in determinati periodi dell'anno

Il contratto a tempo determinato

Il contratto a tempo determinato
Con la riforma Fornero, sono stati scoraggiati i contratti di lavoro a tempo determinato, ma in quest'ambito l'assetto normtivo sembra che non sia ancora definitivo. Ecco come funzionano ora

Il regime dei minimi 2015

Il regime dei minimi 2015
Cambia il regime dei minimi: con la legge di Stabilità 2015, scompare l'aliquota sostitutiva in favore di coefficiente di redditività e soglia di ricavi, entrambi dipendenti dal proprio codice professionale. Tra gli altri cambiamenti, la scomparsa del tetto massimo d'età di 35 anni

Aprire la partita Iva

Aprire la partita Iva
Tutto quello che bisogna sapere per diventare un libero professionista aprendo la partita Iva: dagli aspetti fiscali a quelli previdenziali, con una panoramica degli adempimenti che non bisogna mancare per essere sempre in regola

Il contratto a progetto o co.co.pro.

Il contratto a progetto o co.co.pro.
Dopo l'approvazione del Jobs Act, dovrebbero avere le ore contate i contratti co.co.pro., fome di rapporto precario caratterizzate da autonomia del collaboratore, coordinamento con il committente e irrilevanza del tempo impiegato per l’esecuzione della prestazione

Partita Iva: regime agevolato contribuenti minimi

Partita Iva: regime agevolato contribuenti minimi
Il regime dei contribuenti minimi consente, a chi ha la partita Iva e non ha ancora compiuto 35 anni, di usufruire di molte agevolazioni, tra cui la fatturazione senza addebito dell'Iva e senza ritenuta d'acconto, non potendo però detrarre l'Iva sugli acquisti effettuati

Lavoratori domestici: categorie e tipi contratto

Lavoratori domestici: categorie e tipi contratto
Il contratto nazionale di lavoro dei lavoratori domestico, come colf e badanti, prevede numerose categorie per il loro inquadramento, a seconda del livello di istruzione e del grado di professionalità richiesto. Ecco quali sono

Diritti dei lavoratori parasubordinati

Diritti dei lavoratori parasubordinati
I lavoratori parasubordinai, pur essendo meno garantiti rispetto ai dipendenti, possono contare su una serie di tutele, come l'indennità di malattia, l'indennità di maternità, il congedo parentale e un'indennità di disoccupazione una tantum

Le ferie per colf e badanti

Le ferie per colf e badanti
Il lavoratore domestico - colf o badante - ha diritto ad un periodo di ferie di 26 giorni (escluse le domeniche e le festività infrasettimanali), da fruire preferibilmente nel periodo giugno-settembre, tenendo conto delle esigenze del datore di lavoro

Il Contratto Collettivo Nazionale di lavoro

Il Contratto Collettivo Nazionale di lavoro
Il Contratto Collettivo Nazionale di Lavoro (Ccnl) è il contratto stipulato a livello nazionale tra i sindacati e le associazioni di categoria dei datori di lavoro. Definisce il contenuto essenziale dei contratti individuali di lavoro in un certo settore

Il contratto di apprendistato

Il contratto di apprendistato
Il contratto di apprendistato consente ai giovani di acquisire competenze professionali spendibili sul mercato del lavoro e ai datori di lavoro di usufruire di diverse facilitazioni, permettendo ai giovani stessi di assolvere l'obbligo formativo

Somministrazione o Staff Leasing (ex interinale)

Somministrazione o Staff Leasing (ex interinale)
Il contratto di somministrazione prevede che un’impresa (utilizzatrice) possa rivolgersi ad un’altra impresa (somministratore) per affittare nuove forze lavoro. Può essere a tempo determinato o indeterminato

La riforma del lavoro

La riforma del lavoro
In sintesi i punti principali della riforma del lavoro voluta dalla ministra Elsa Fornero ed entrata in vigore nel 2012. Le nuove norme su licenziamento, disoccupazione, cassa integrazione, contratti e partite Iva

Il contratto di lavoro part-time

Il contratto di lavoro part-time
Il contratto di part-time (o tempo parziale) è un contratto che prevede una riduzione del normale orario di lavoro. Il testo del contratto deve contenere indicazione della durata della prestazione lavorativa e dell'orario di lavoro

Il contratto d'inserimento

Il contratto d'inserimento
Il contratto d'inserimento, che aveva sostituito il contratto di formazione lavoro, è stato a sua volta abolito con la Riforma del lavoro del 2012. Ecco come funzionava

Job sharing

Job sharing
Il Job sharing o lavoro ripartito, è un contratto secondo che consente a due persone di suddividere in due o più fasce lavorative un lavoro a tempo pieno. Non deve essere confuso col contratto di part–time, perchè non può dare origine a due rapporti di lavoro distinti

Pensioni di invalidità per i parasubordinati

Pensioni di invalidità per i parasubordinati
In caso di invalidità anche lavoratori parasubordinati come i collaboratori a progetto hanno diritto a sussidi come l'assegno ordinario di invalidità, se invalidi almeno al 66 per cento, o alla pensione di inabilità, se invalidi al 100 per cento

Lavorare con ritenuta d'acconto

Lavorare con ritenuta d'acconto
Il lavoro con ritenuta d'acconto è usato soprattutto nelle collaborazioni professionali e nei rapporti di lavoro parasubordinati. Si applica nella collaborazione a progetto e nelle collaborazioni occasionali, purché il compenso non superi i cinquemila euro nello stesso anno solare

Contratti parasubordinati: tutte le tipologie

Contratti parasubordinati: tutte le tipologie
Il lavoro parasubordinato è una particolare forma di collaborazione che viene svolta in modo continuativo nel tempo e coordinato con la struttura organizzativa del datore di lavoro, ma senza alcun vincolo di subordinazione. Ecco quali tipi di contratto rientrano in questa categoria