Informativa

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviare a te pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualsiasi suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.

23 OTT
Almanacco
Registrati

La prescrizione dei farmaci

Sanità In questo Canale:

La prescrizione dei farmaci

A proposito di:

Il medico di famiglia ha tra i suoi compiti la prescrizione dei farmaci e delle terapie per il paziente, tramite la ricetta medica, o prescrizione, che deve contenere alcune informazioni fondamentali, come la data, la firma del medico e il nome del farmaco

Il medico di famiglia ha, tra i suoi compiti, la prescrizione dei farmaci e delle terapie per il paziente. I farmaci sono prescritti con la ricetta medica, o prescrizione, che deve contenere alcune informazioni fondamentali. Obbligatoriamente deve riportare la data e la firma del medico, oltra al nome del farmaco.

Ci sono due tipi di ricette mediche:

  • quelle comunemente dette "bianche", su carta intestata del medico, che danno la possibilità al cittadino di acquistare il farmaco, pagandolo a prezzo intero;
  • quelle del Servizio Sanitario Nazionale (Ssn), bianche e rosse, staccate dal ricettario di un medico operante nell'ambito del Ssn (medico di famiglia o operante all'interno di una struttura sanitaria pubblica), che invece prevedono il pagamento di un costo ridotto, perché prescrivono farmaci rimborsabili dal Servizio sanitario nazionale.

Entrambi i documenti suddetti sono necessari per acquistare in farmacia i medicinali soggetti a presentazione di prescrizione medica. Sono esclusi quindi i farmaci da banco, che non necessitano della ricetta del medico. Anche in questo caso, però, è bene chiedere sempre consiglio al proprio medico di famiglia, per essere sicuri di assumere sostanze adatte alla propria condizione di salute ed al proprio fisico.

La ricetta del Ssn è utilizzabile soltanto nelle farmacie della propria regione di residenza. Essa ha una validità di 30 giorni.

Il farmaco prescritto può essere acquistato solo esibendo la ricetta, pertanto non può essere anticipato dal farmacista.

Doveri del medico

Nella prescrizione dei medicinali, il medico deve far rispettare la normativa, specificata nel prontuario terapeutico nazionale, in particolare per quanto riguarda le quantità prescrivibili e le indicazioni terapeutiche.

Il medico di famiglia, nella sua attività, deve promuovere anche il "corretto uso del farmaco", e segnalare al paziente l'eventuale presenza di un farmaco generico, equivalente a quello prescritto, ma più economico.

Salus TG

Nuova diffida Anaao per università, rispettare orari lavoro

Diventare mamma cambia il cervello, neuroni 'antenne' sul bebè

Salus TG
Il quotidiano di informazione sulla salute di Adnkronos