Informativa

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviare a te pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualsiasi suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.

14 DIC
Almanacco
Registrati

L'emergenza: il 118

Sanità In questo Canale:

L'emergenza: il 118

Il numero telefonico gratuito 118 è quello da comporre quando si è in una situazione d’emergenza che richiede soccorso medico immediato, come un incidente o un grave malore improvviso. La centrale operativa del 118 attiva il soccorso più opportuno e più vicino

Il numero telefonico gratuito 118 è quello da comporre quando si è in una situazione d’emergenza che richiede soccorso medico immediato: per esempio, un incidente o un grave malore improvviso. Quando si compone il 118, si contatta una centrale operativa che, compreso il tipo d’evento e le necessità, attiva il soccorso più opportuno e più vicino.


Quando si chiama il 118, è importante fornire in modo chiaro tutte le informazioni possibili:



  • dire chiaramente il proprio nome e cognome, il numero di telefono, la città e l'indirizzo da dove si chiama;

  • descrivere qual è l’emergenza: il tipo d’incidente, il numero di persone che ne sono coinvolte, gli eventuali feriti o vittime;

  • comunicare l'indirizzo dove inviare i soccorsi: se in città, via, numero, piano, eventuale ascensore; se in campagna, il percorso per arrivare, eventuali punti di riferimento;

  • rispondere in modo chiaro e sintetico a tutte le domande che l'operatore rivolge sulle condizioni di salute, per rendersi conto della gravità del fatto e del tipo di necessità;

  • riagganciare il telefono solo alla fine della conversazione, quando l’operatore dà l’assenso.

Quando il 118 non serve

È necessario ricordare che l'attività del 118 non è mai sostitutiva di quella svolta dai medici di base o di Guardia Medica prefestiva, festiva o notturna.


Anche il medico di famiglia, il medico di pronto soccorso o il medico specialista, possono decidere di ricoverare d’urgenza una persona malata. In questo caso, è necessario compilare all'accettazione dell'ospedale un’apposita scheda di richiesta, specificando il motivo del ricovero e tutte le informazioni sulle condizioni dell'assistito e sulle eventuali analisi già compiute.

Salus TG

Nuova diffida Anaao per università, rispettare orari lavoro

Diventare mamma cambia il cervello, neuroni 'antenne' sul bebè

Salus TG
Il quotidiano di informazione sulla salute di Adnkronos