Informativa

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviare a te pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualsiasi suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.

12 DIC
Almanacco
Registrati

Documenti necessari per i ricoveri

Sanità In questo Canale:

Documenti necessari per i ricoveri

A proposito di:

Tutte le carte che bisogna portare e le cautele da osservare con sé al momento del ricovero in ospedale, senza dimenticare di comunicare ai medici, al momento dell’arrivo in reparto, i nomi dei farmaci che si stanno assumendo e le terapie in corso

I documenti da presentare, al momento del ricovero in ospedale, sono generalmente i seguenti:


  • la tessera sanitaria; i cittadini dell'Unione Europea dovono portare la tessera sanitaria europea;

  • tutta la documentazione clinica personale: cartelle di dimissione, eventuali cartelle cliniche di precedenti ricoveri, esami e accertamenti diagnostici già eseguiti (esami del sangue, radiografie, referti di visite, ecc.), indicazioni degli eventuali farmaci usati abitualmente o assunti momentaneamente;
  • un documento di riconoscimento; per i cittadini stranieri extracomunitari è necessario il passaporto e il permesso di soggiorno, oltre ad un'eventuale tessera sanitaria o polizza assicurativa;
  • la richiesta di ricovero fatta dal medico.​

È anche importante comunicare ai medici, al momento dell’arrivo in reparto, i nomi dei farmaci che si stanno assumendo e le terapie in corso.


Inoltre opportuno non portare soldi o gioielli, poiché le amministrazioni delle strutture sanitarie non rispondono di eventuali furti subiti.


La lettera di dimissione

Alla fine del ricovero, il medico consegna al paziente la lettera di dimissione, una relazione clinica che rappresenta il documento di sintesi dell’intero percorso di cura sviluppato durante il ricovero.


Tale relazione è indirizzata al medico di medicina generale (medico di famiglia) e contiene una descrizione dello stato di salute attuale con le indicazioni per le cure da effettuare a domicilio e per i controlli successivi.

Salus TG

Nuova diffida Anaao per università, rispettare orari lavoro

Diventare mamma cambia il cervello, neuroni 'antenne' sul bebè

Salus TG
Il quotidiano di informazione sulla salute di Adnkronos