Informativa

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviare a te pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualsiasi suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.

27 FEB
Almanacco
Registrati

Conoscere i raggi ultravioletti

Sanità In questo Canale:

Conoscere i raggi ultravioletti

A proposito di:

Non siano visibili a occhio nudo, i raggi ultravioletti emessi dal sole sono di diverse classi: ecco quali sono le loro caratteristiche e come imparare a riconoscere i più potenti e dannosi

​​​​I raggi ultravioletti costituiscono una parte, non visibile, dei raggi solari che raggiungono la terra attraversando l'atmosfera. Si tratta di radiazioni solari più piccole e più rapide, rispetto alla luce visibile colorata. Quest'ultima ha una "lunghezza d'onda" che varia da 400 a 700 nanometri, e ad ogni lunghezza d'onda, in questo intervallo, corrisponde uno dei colori dell'arcobaleno. I raggi ultravioletti costituiscono meno del 5 per cento della radiazione solare.

Le radiazioni solari ultraviolette sono divise in tre classi:

  • i raggi A (UVA), di lunghezza d'onda 320-400 nanometri;
  • i raggi B (UVB, di 280-320 nanometri), che sono le radiazioni più potenti, le quali aumentano durante l'estate e sono la più diretta causa delle scottature;
  • i raggi C (UVC, di lunghezza d'onda inferiore a 280 nanometri), i più forti e pericolosi.

Gran parte dei raggi B e dei raggi C sono assorbiti dallo ​strato di ozono dell'atmosfera, prima di raggiungere la superficie della terra. Le radiazioni che raggiungono la terra sono poi assorbite in gran parte dai comuni vetri delle finestre, dalle impurità presenti nell'aria, come la polvere, l'acqua o il fumo, o sono filtrati dai tessuti che indossiamo.

Una piccola quantità di luce del sole è essenziale per una buona salute: la vitamina D è infatti prodotta con l'aiuto della luce del sole e molti microrganismi potenzialmente pericolosi sono uccisi proprio dai raggi del sole. Proprio per questo, i raggi ultravioletti sono normalmente usati per sterilizzare stanze operatorie, strumenti chirurgici o medicinali.

Salus TG

Nuova diffida Anaao per università, rispettare orari lavoro

Diventare mamma cambia il cervello, neuroni 'antenne' sul bebè

Salus TG
Il quotidiano di informazione sulla salute di Adnkronos