Informativa

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviare a te pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualsiasi suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.

12 DIC
Almanacco
Registrati

Scompenso cardiaco

Salute e Prevenzione In questo Canale:

Scompenso cardiaco

A proposito di:

Lo scompenso cardiaco è una patologia che insorge quando il cuore non riesce più a pompare con la giusta forza il flusso del sangue che deve ossigenare e nutrire a sufficienza i tessuti e gli organi di tutto il corpo

​​​Lo scompenso cardiaco si ha quando il muscolo cardiaco, il cuore, non riesce più a pompare con la giusta forza il flusso del sangue che deve ossigenare e nutrire a sufficienza i tessuti e gli organi di tutto il corpo.

Tra le cause più comuni dell'indebolimento del cuore rientrano l'infarto e la pressione alta, o ipertensione.

Ecco i primi sintomi dello scompenso cardiaco:

  • difficoltà a respirare che inizialmente si manifesta solo dopo sforzi anche leggeri come fare una rampa di scale, una salita o trasportare un sacchetto della spesa,
  • tachicardia,
  • stanchezza muscolare,
  • gonfiore ai piedi e alle gambe.

Come prevenire questa malattia? Seguendo un'alimentazione equilibrata povera di sale e di grassi, soprattutto animali. È necessario anche ridurre gli sforzi ma mantenere un'attività fisica moderata e regolare. E ancora, non si deve fumare e bere alcolici. È importante abbassare il livello di glicemia e colesterolo nel sangue con diete mirate, tenere sotto controllo la pressione sanguigna, tenersi in forma e muoversi, ma senza esagerare: fare quindi delle passeggiate a piedi o in bicicletta, sempre su consiglio del proprio medico.

Salus TG

Nuova diffida Anaao per università, rispettare orari lavoro

Diventare mamma cambia il cervello, neuroni 'antenne' sul bebè

Salus TG
Il quotidiano di informazione sulla salute di Adnkronos