Informativa

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviare a te pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualsiasi suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.

18 OTT
Almanacco
Registrati

I sali minerali

Salute e Prevenzione In questo Canale:

I sali minerali

A proposito di:

Alimenti come le noci ci danno l'occasione per assumere un po' di magnesio, uno dei sali minerali indispensabili per la salute del nostro organismo. I latticini ci danni ilvece il calcio. Breve vademecum all'assunzione di sali minerali

​​I sali minerali sono sostanze inorganiche, che nessun essere vivente è capace di produrre e che quindi devono essere presi dall'ambiente. Il nostro organismo utilizza più di venti minerali. Tra i più comuni vi sono il calcio, il fosforo, il ferro, il sodio, il potassio, il magnesio, il cloro, lo zolfo. Altri, come il fluoro, il manganese, lo iodio, lo zinco, il rame, il selenio, il litio, sono oligoelementi, parola che significa che sono presenti in piccole quantità (dal greco òligos: poco, piccolo).

I sali minerali sono assimilati dall'organismo attraverso l'acqua e gli alimenti, oppure sotto forma di condimento aggiunto al cibo, come il sale da cucina. Li troviamo in una grande quantità di alimenti. La loro caratteristica è che non sono alterati o distrutti durante la cottura o il riscaldamento dei cibi, anche se in parte si possono perdere con l'acqua di cottura. Vediamo di seguito le proprietà dei sali minerali più diffusi.

Principali sali minerali
SostanzaCosa faDove si trova
CalcioFavorisce la formazione delle ossa e dei denti, contribuisce ​​​alla coagulazione del sangue, al normale funzionamento di tutti i muscoliLatte, formaggi, ortaggi a foglia verde (spinaci, lattuga, broccoli e cavoli)
FosforoContribuisce alla formazione delle ossa e dei denti, è un costituente di molti componenti chimici della cellula e regola il contenuto d'acqua nell'organismoLatte, carne e pollame, pesce, formaggi, noci, mandorle e noccioline, cereali e legumi
FerroPartecipa alla formazione dell'emoglobina, la proteina contenuta nei globuli rossi che rifornisce di ossigeno tutte le cellule dell'organismo, al metabolismo dei carboidrati e alla produzione degli anticorpiFegato, carne, legumi, cereali integrali, ortaggi a foglia verde, frutta secca
SodioContribuisce a regolare il trasporto delle sostanze nelle cellule e partecipa alla regolazione dei liquidi dell'organismo. Si trova in una situazione di equilibrio con il potassio, nel senso che quando uno aumenta l'altro diminuisce.Sale da cucina (di cui è l'elemento principale), pesci marini, prodotti animali
PotassioInsieme al sodio, contribuisce a regolare il trasporto delle sostanze nelle cellule e a far funzionare bene i muscoli e le cellule nervose. Regola anche il contenuto di liquidi dell'organismoCereali, ortaggi, frutta, legumi e carni
MagnesioÈ importante per la salute di ossa e denti, mantiene efficiente cuore e vasi sanguigni, contribuisce al regolare funzionamento del sistema nervosoNoci e noccioline, mandorle, cereali e legumi
Cloropresente nelle cellule di tutti gli organismi animali e vegetali e nei succhi gastrici, contribuisce alla regolazione del trasporto delle sostanze nelle cellule e ai processi digestiviSale da cucina,  pesci marini e  prodotti animali
ZolfoÈ indispensabile per tutti i tessuti, ma in particolare per capelli e unghieCipolle e aglio, carne, pesci, uova, cavoli e cavolini di Bruxelles
IodioÈ indispensabile per il funzionamento della ghiandola tiroide, che produce sostanze che regolano il metabolismoPesci marini, molluschi e crostacei, alcuni alimenti vegetali,  sale iodato e alghe
Salus TG

Nuova diffida Anaao per università, rispettare orari lavoro

Diventare mamma cambia il cervello, neuroni 'antenne' sul bebè

Salus TG
Il quotidiano di informazione sulla salute di Adnkronos