Informativa

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviare a te pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualsiasi suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.

23 OTT
Almanacco
Registrati

La menopausa

Salute e Prevenzione In questo Canale:

La menopausa

A proposito di:

Tutto quanto bisogna sapere della menopausa, una tappa fondamentale e del tutto naturale del ciclo di vita di una donna. Un momento di transizione, da vivere con consapevolezza e serenità, nonostante possa comportare qualche disagio

​Per menopausa si intende la fine del periodo nel quale la donna, avendo il ciclo mestruale, è in grado di rimanere incinta. Generalmente si verifica tra i 45 e i 55 anni d'età (50 anni di media), ma può estendersi in un arco temporale che va dai 40 ai 60 anni.

La menopausa è preceduta da un periodo chiamato climaterio (o "perimenopausa"), della durata variabile da alcuni mesi ad anni, caratterizzato da notevole instabilità della qualità e quantità dei cicli mestruali, durante il quale iniziano a manifestarsi i vari disturbi tipici della menopausa.

La menopausa è una tappa fondamentale, del tutto naturale, del ciclo di vita di una donna. Un momento di transizione, da vivere con consapevolezza e serenità, nonostante possa comportare qualche disagio.

Sintomi

Come tutte le donne sanno, le variazioni dei livelli ormonali possono provocare spiacevoli effetti collaterali, sia fisici, sia psicologici. Nella menopausa, in particolare, i sintomi possono variare parecchio, da donna a donna. I più comuni sono:

  • cambiamenti nella lunghezza e intensità del ciclo mestruale;
  • vampate di calore, che si manifestano con una sensazione di calore intenso che percorre tutto il corpo come un'onda, della durata da 30 secondi a diversi minuti;
  • problemi vaginali, come bruciore e prurito, ma anche secchezza dovuta a riduzione delle secrezioni vaginali, con conseguente maggiore difficoltà nei rapporti sessuali, rispetto ai quali si tende anche a diminuire il desiderio;
  • problemi urinari, come possibili bruciori e cistiti, con aumento dello stimolo a urinare e persino possibili perdite involontarie di urina;
  • variazioni di umore, con possibile sviluppo di depressione, ma anche ansia, sbalzi d'umore, tensione nervosa, facilità al pianto.

Altri problemi che a volte si possono verificare sono l'insonnia, la perdita di massa muscolare e l'aumento di grasso sui fianchi, la perdita di elasticità della pelle, il mal di testa, l'assottigliamento dei capelli, l'aumento della peluria nel viso.

Menopausa prematura

Quando la fine dei cicli mestruali si verifica prima dei 40 anni, si parla di menopausa prematura. Tra le possibili cause di tale condizione, oltre ai precedenti famigliari, sono da citare il fumo, cure mediche che abbassano il livello di estrogeni, trattamenti come la chemioterapia o la radioterapia.

Rischi

La menopausa aumenta i rischi rispetto ad alcune malattie:

  • rispetto all'osteoporosi, il calo ormonaleche si verifica con la menopausa influisce negativamente sulla quantità di calcio che si fissa nelle ossa, potendo dare luogo a deformazioni delle strutture ossee e fratture;
  • rispetto alle malattie cardiovascolari, col calo di estrogeni viene meno la protezione nei confronti di patologie come l'infarto, l'ictus e i disturbi legati alla cattiva circolazione negli arti inferiori.

A chi rivolgersi. Il medico di riferimento di prima istanza è quello generico, o il ginecologo, che conoscono meglio di altri noi e la storia nostra. Eventuali interventi possono essere rivolti ad attenuare i sintomi o prevenire i rischi sopra citati. Se necessario, potrà indirizzarci ad uno specialista.

Prepararsi alla menopausa

La maggioranza delle donne arriva impreparata al momento in cui si manifestano i primi sintomi della menopausa. Non sa riconoscere i primi sintomi, né sa cosa aspettarsi o quanto a lungo possa durare il processo.

Il risultato può esser quello di ansia e disorientamento - specialmente a fronte di un periodo di climaterio lungo - con la paura che stia accadendo, alla propria persona, qualcosa di anormale.

Perciò è necessario che tutte le donne arrivino preparate e sufficientemente informate a questa fase della vita. Le madri possono svolgere, in questo, un ruolo fondamentale nei confronti delle figlie, evitando di considerare la menopausa come un tabù.

Salus TG

Nuova diffida Anaao per università, rispettare orari lavoro

Diventare mamma cambia il cervello, neuroni 'antenne' sul bebè

Salus TG
Il quotidiano di informazione sulla salute di Adnkronos