Informativa

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviare a te pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualsiasi suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.

19 OTT
Almanacco
Registrati

Caldo: cosa non fare per sopportarlo meglio

Salute e Prevenzione In questo Canale:

Caldo: cosa non fare per sopportarlo meglio

A proposito di:

Quali sono i comportamenti da evitare quando le temperature sono alte e fa molto caldo? Ecco le cose da non fare durante i giorni più roventi perché non eliminano l'afoso caldo estivo ma, in alcuni casi, rischiano anche di peggiorare la situazione

​​​​​Durante i giorni di maggior caldo, seguire alcuni comportamenti può rivelarsi assolutamente controproducente: infatti, sebbene possano sembrare un ottimo metodo per godere di un po’ di fresco, spesso si rivelano come delle piccole grandi minacce per la salute. Conoscere queste azioni da non compiere assolutamente è importante almeno quanto sapere cosa fare se si è alla ricerca di u​n sollievo dalla calura estiva: ecco dunque i consigli da seguire durante i giorni estivi più afosi.

Cosa non funziona contro il caldo

​Falso mito che torna ogni anno in auge è quello della doccia gelata: non solo non aiuta a sentire meno caldo ma, oltretutto, rischia anche di causare uno shock termico al corpo tale da poter causare veri e propri malori, come congestioni e malori più o meno gravi. Meglio invece mettere i polsi sotto l’acqua fredda per alcuni secondi o, quando possibile, abbandonarsi a un pediluvio in acqua fresca.

Il caldo: cosa fa male alla salute​

Anche sostare in prossimità di una fonte d’aria fresca o fredda, rispettivamente come un ventilatore o un condizionatore: entrambi si rivelano utili all’interno di un ambiente e non come fonte di frescura personale; soprattutto se si è sudati, il getto d’aria diventa complice dei tipici malanni invernali nella stagione più calda, come raffreddore, febbre o addirittura sinusite, per non parlare dello sbalzo termico dovuto al condizionatore tenuto a temperatura troppo bassa prima di dover uscire all’aria aperta o di passare in un ambiente più caldo.

Cibi e bevande contro il caldo: cosa evitare

Nella lista delle cose da evitare non mancano neanche i cibi e le bevande: al bando tutti i cibi freddi ma molto calorici, come i gelati a base di creme, dolci da frigo o altre pietanze che possano appesantire il fisico; al loro posto, è consigliato preferire frutta fresca, frullati con latte magro o granite, da gustare a piccoli sorsi per evitare spiacevoli problemi gastrointestinali.

Allo stesso modo alcol e bibite gassate o molto zuccherate non sono la scelta ottimale: se le ultime tendono esclusivamente a fornire una quantità smodata di zuccheri e a gonfiare la pancia, gli alcolici compiono un’azione vasodilatatrice, creando il rischio di abbassamenti di pressione e svenimenti.

Salus TG

Nuova diffida Anaao per università, rispettare orari lavoro

Diventare mamma cambia il cervello, neuroni 'antenne' sul bebè

Salus TG
Il quotidiano di informazione sulla salute di Adnkronos