Informativa

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviare a te pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualsiasi suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.

23 OTT
Almanacco
Registrati

Lo stage o tirocinio

Lavoro In questo Canale:

Lo stage o tirocinio

A proposito di:

Lo stage, o tirocinio formativo, non è lavoro gratis, ma uno strumento per consentire ai giovani di acquisire un'esperienza lavorativa sul campo. Si distingue da altre forme di rapporto per l'inserimento lavorativo perché in questo caso non si tratta affatto di lavoro subordinato

​​Lo stage - o tirocinio formativo - è uno strumento per consentire ai giovani di acquisire un'esperienza lavorativa sul campo, nel corso degli studi. Esso presuppone l'esistenza di una convenzione tra un ente promotore e un soggetto ospitante (datore di lavoro pubblico o privato), che preveda un progetto formativo, redatto dallo stesso datore di lavoro, con la garanzia della presenza di un tutor, in qualità di responsabile didattico.

Tra tirocinante e soggetto ospitante non si instaura un rapporto di lavoro, perciò il tirocinante non ha diritto alla retribuzione, a parte la facoltà di avere rimborsi spese, per il trasporto o simili. Ciò nonostante, l'ente stipulante deve assicurare, presso l'Inail, gli stagisti contro gli infortuni sul lavoro e presso una compagnia assicuratrice per la responsabilità civile verso terzi.

Il tirocinio si distingue nettamente da altre forme di rapporto, quali i contratti di apprendistato e di inserimento (e in passato di formazione e lavoro). Tali forme, pur essendo caratterizzate dalla centralità dell'elemento formativo e di facilitazione dell'ingresso nel mondo del lavoro, mantengono la natura di contratti di lavoro subordinato.

Garanzie

Per evitare che, sotto la falsa veste del tirocinio formativo, i datori di lavoro si avvalgano di vere e proprie prestazioni di lavoro, sono previste le seguenti garanzie:

  • lo stage può essere promosso solo da specifiche tipologie di enti;
  • la legge prevede una durata massima del tirocinio, che va dai 4 mesi, per gli studenti della scuola secondaria, ai 12 mesi, per gli studenti universitari e può arrivare a 24 mesi per le persone svantaggiate;
  • una copia della convenzione deve essere trasmessa sia agli Enti pubblici competenti (Regioni e Direzioni Provinciali del Lavoro) e sindacati.

Lo stage, o tirocinio formativo, è stato introdotto in via definitiva dalla Legge n. 196 del 1997.

Approfondimenti​​

I crediti formativi (pdf)