Informativa

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviare a te pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualsiasi suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.

13 DIC
Almanacco
Registrati

Come richiedere i congedi parentali

Lavoro In questo Canale:

Come richiedere i congedi parentali

A proposito di:

Le procedure da seguire per ottenere l'indennità di maternità o paternità, cui hanno diritto i genitori durante l'astensione obbligatoria di 5 mesi per la nascita di un figlio, o l'indennità di congedo parentale, che spetta ai genitori nei primi 12 anni di vita del bambino

​​L'Inps rende disponibili, in formato elettronico, i modelli da presentare per ottenere:

  • l'indennità di maternità/paternità, cui hanno diritto le madri (o i padri), durante l'astensione obbligatoria di 5 mesi, in caso di nascita di un bambino;
  • l'indennità di congedo parentale, che spetta invece ai genitori nei primi 12 anni di vita del bambino, nei giorni di congedo facoltativo consentiti dalla legge. 
Richiedere i congedi parentali: come fare

Per ottenere uno dei due tipi di indennità, occorre presentare domanda all'Inps, usando uno dei tre canali dedicati da parte dell'Istituto che sono:

  • web - servizi telematici disponibili nella sezione Servizi on line del sito Inps, attraverso l'utilizzo del Pin dispositivo
  • contact center, al numero gratuito da rete fissa 803164 e da rete mobile a pagamento 06164164
  • Caf e patronati abilitati alle operazioni 

In caso di indennità di maternità/paternità u​na copia del modello di domanda va presentata anche al datore di lavoro o al committente.

La domanda deve essere presentata all'Inps prima dell'inizio del periodo di congedo richiesto. Se si presenta dopo, verranno pagati solo i giorni di congedo successivi alla data di presentazione della domanda.


Chi paga l'indennità

Per le lavoratrici e i lavoratori dipendenti, l'indennità viene anticipata dal datore di lavoro.

Per le lavoratrici autonome o per quelle iscritte alla gestione separata Inps (lavoratrici a progetto e parasubordinate), il pagamento viene effettuato direttamente dall'Inps.​