Informativa

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviare a te pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualsiasi suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.

12 DIC
Almanacco
Registrati

8 marzo 1908: la festa delle donne cominciò così

Lavoro In questo Canale:

8 marzo 1908: la festa delle donne cominciò così

A proposito di:

8 marzo
L'8 marzo 1908 è la data che segna l'inizio di una ricorrenza che col tempo è diventata la festa internazionale delle donne. Oggi molte donne nel mondo devono lottare per diritti basilari della vita quotidiana, ma tutto è cominciato dal lavoro e precisamente negli Stati Uniti

​​L'8 marzo 1908 è la data che segna il riferimento ufficiale per le celebrazioni della festa internazionale delle donne. In quel giorno fatidico, l'assenza di sistemi di sicurezza e le pessime condizioni di lavoro causano un grave incendio nell'industria tessile Cotton, una fabbrica ad alta concentrazione di lavoratrici. Nelle fiamme perdono la vita 129 donne, rimaste imprigionate nella fabbrica: Mr. Johnson, il proprietario, usava chiudere le porte durante l'orario di lavoro, per impedire agli operai di uscire.

In ricordo della tragedia, sin dagli anni immediatamente successivi al suo accadimento, negli Stati Uniti si organizzano celebrazioni per commemorarla.

Presto l'importanza di questa data, 8 marzo, varca i confini americani: si diffonde in tutto il mondo grazie alle associazioni femministe e diventa il simbolo dei maltrattamenti che la donna ha dovuto subire, ma anche il punto di partenza del proprio riscatto.

Nel secondo dopoguerra, l'UDI, Unione Donne Italiane, sceglie un fiore per questa ricorrenza: la mimosa, profumatissima e impalpabile, povera e selvatica, ma che subito si carica di una precisa connotazione politica. Sin dal momento della loro scelta, i grappoli gialli delle mimose diventano il simbolo delle donne e del loro combattere insieme.


A partire dal 1975, la giornata internazionale delle donne è ufficialmente riconosciuta e sostenuta dall'Onu. Le problematiche che interessano in particolare le donne sono cambiate molto nel frattempo. Nel 2012 è stato stimato, ad esempio, che il 70 per cento delle persone che vivono in povertà, nel mondo fossero donne. L'emergere dell'Islam nell'attualità, inoltre, pone nuove domande cruciali sulla condizione della donna, che si intrecciano con la questione del rispetto delle diversità culturali. Tutte problematiche alle quali il mondo contemporaneo non ha saputo ancora dare risposta, se non in termini di conflitto.

8 marzo giorno festivo

L'8 marzo viene festeggiato in maniera ufficiale in molti paesi del mondo. Nella cartina qui a fianco sono raffigurati in rosso i paesi nei quali l'8 marzo è giorno festivo (principalmente nei paesi ex comunisti), in arancio quelli in cui è giorno di riposo per le sole donne (Cina e Madacascar) e in giallo quelli in cui si si celebra la ricorrenza, ma nomn è giorno festivo, come ad esempio in Italia. Per un maggiore dettaglio fare click sulla cartina, tratta da Wikipedia.