Informativa

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviare a te pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualsiasi suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.

20 NOV
Almanacco
Registrati

Il corteggiamento

Oroscopo

Il corteggiamento

​​I tempi passano e le cosiddette buone maniere si evolvono di conseguenza.

Non vogliamo essere retorici, affermando che in tempi di emancipazione femminile i ruoli non sono più ben definiti. Ma ritrovare il valore di piccoli gesti, sempre meno consueti, può essere un modo per riscoprire la differenza bellissima, naturale, originaria che c’è tra l’essere uomo e l’essere donna. E siccome, da che mondo è mondo, e per ogni specie vivente, è l’uomo il cacciatore…siamo andati a rispolverare in un vecchio cassetto del nonno un manualetto contenente le vecchie, care, buone maniere. Ecco, allora, cari signori e signorini qualche piccolo consiglio, che potrete mettere in pratica con un pizzico di ironia facendo una sorpresa vera alla vostra bella!

​​

Quando l'andate a prendere

Anche se siete abituati ad incontrarvi a metà strada, quel giorno andate a prenderla voi (e voi, care signore e signorine, lasciate che lo facciano).
Il manualetto del bon ton del nonno dice che quando un uomo va a prendere una donna, deve scendere dall’auto, tenere lo sportello aperto e farla accomodare.
Al ritorno, anche se siete stanchi, scendete dalla macchina, le aprite lo sportello, l’accompagnate fino al portone e aspettate che si volti per salutarvi (se non lo fa, traete voi le conclusioni).

Regole generali di comportamento verso le donne

Entrando al ristorante precedetela, giunti al tavolo scostatele la sedia e, prima di sedervi, aspettate che lo faccia la vostra partner. Prima di ordinare per voi, chiedete a lei cosa desideri mangiare. Il conto lo pagherete voi nel modo più discreto (anche se siete abituati a pagare "alla romana" almeno per quel giorno siate dei veri gentiluomini).
Quando un uomo leva di tasca il pacchetto di sigarette, prima di servirsi deve sempre offrirne una alla propria partner, a meno che non sappia che lei non fuma. Comunque, in ogni caso, prima di fumare in presenza di una donna chiedere sempre il permesso.


Il baciamano

Anche se non accade di frequente, il baciamano è un saluto che in certi ambienti non è ancora scomparso. Le labbra sfiorano appena il dorso della mano, senza dare un vero e proprio bacio, l’uomo si inchina leggermente per non sollevare troppo la mano della signora.
Se rischiate di apparire goffi e impacciati, lasciate stare quest'impresa.


I fiori

È un gesto di estrema cortesia inviare i fiori ad una donna. Per le ricorrenze e soprattutto dopo aver trascorso una romantica cena a due.


Il ballo

Anche se i grandi balli di un tempo non si danno più, può accadere di essere invitati ad un ballo in circoli privati, a casa di amici o in particolari occasioni.
L'uomo non deve stringere la compagna, né appoggiare la guancia alla sua (ma noi ve lo concediamo!), ma è meglio evitare effusioni esagerate in pubblico. Finito il ballo, l’uomo riaccompagna la donna a sedersi. Non lasciate mai una donna sola al tavolo e chi resta con lei deve essere sempre un uomo.


Corteggiamento

Ora passiamo al corteggiamento, forse la fase più difficile.
La sfrontatezza è sempre da tenere al bando. Se ci accorgiamo che una donna ci piace e vorremmo conoscerla (lo stesso vale per le donne), la semplicità è certamente l’arma migliore. Sorridere, non parlare troppo, comunicare con gli sguardi. Non bisogna essere loquaci e divertenti a tutti i costi, né cercare di sembrare diversi da quello che si è. Un pizzico di autoironia fa sempre molto effetto, denota intelligenza e senso dell’umorismo.
Se siete al vostro primo appuntamento non trascurate il look, nel senso non esagerate sfoggiando uno smoking se vi ha sempre visti in jeans e camicetta. Non cercate di piacerle a tutti i costi adeguandovi al suo stile se è diverso dal vostro: rischiereste di cadere nel ridicolo.
Un'altra regola importante riguarda la conversazione: evitate di parlare per ore di calcio, formula 1, eccetera. Cercate anche di non parlare troppo di voi stessi enfatizzando i lati del vostro carattere in modo retorico, con frasi tipo: "sono una persona molto sensibile" oppure "in ufficio mi considerano la persona più intelligente e colta".... Se la storia continuerà, e se queste doti vi appartengono, lei se ne accorgerà. Da evitare assolutamente anche discorsi di politica. Lasciate andare la conversazione, i momenti di silenzio parlano molto di più di tanti discorsi, avvicinano e rendono complici, se li si sa cogliere e riempire, magari con un sorriso, una carezza lieve.
Per quanto riguarda il luogo, a meno che non conosciate un posticino di sicuro effetto, proponete più alternative e lasciate che sia lei a scegliere.

Qualche consiglio

Evitate le esagerazioni, sempre. Alle donne piace essere corteggiate, ma nella giusta misura. Quindi sì ai fiori, a piccoli doni, alla telefonata il giorno dopo. Ma sempre a piccole dosi, perché non diventiate una presenza scontata o troppo pressante.

Se ricevete più di un rifiuto, desistete.

E se ricevete l’invito di una lei o un lui che non vi piace? Potete sempre dire: "va bene, possiamo raggiungere il mio fidanzato/a per l’aperitivo in un localino molto carino".

Registrati a Intrage ti conviene:

  • è gratis
  • ti fa conoscere persone con gli stessi interessi
  • ti dà una casella email gratis
  • ti regala il servizio Anima Gemella
  • ti dà più contenuti utili
  • ti fa ricevere gli aggiornamenti
Registrati ora