Informativa

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviare a te pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualsiasi suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.

21 LUG
Almanacco
Registrati

Pagare a rate le tasse

Fisco In questo Canale:

Pagare a rate le tasse

A proposito di:

Sempre più contribuenti, negli ultimi anni, chiedono al Fisco di poter usufruire delle diverse forme di dilazione disponibili. Per pagare a rate ci sono varie possibilità

​Il Fisco viene incontro ai contribuenti, dando loro, in alcuni casi, la possibilità di pagare a rate quanto dovuto.

Cartelle Equitalia

Equitalia può concedere il rateizzo delle somme dovute per somme fino a 50 mila euro, fino a un massimo di 6 anni (72 rate) e per un importo minimo a rata di 100 euro. Nella richiesta, si può anche optare per un piano di dilazione a rate variabili e crescenti. Il contribuente che ha ottenuto la rateazione non è più considerato inadempiente. La rateazione è prorogabile una sola volta, fino a un massimo di 72 rate, se durante i pagamenti in corso si dimostra il peggioramento della situazione di difficoltà.

Irpef

È possibile versare le somme dovute per l'Irpef anche a rate mensili, ad eccezione dell’acconto di novembre. La rateazione non deve necessariamente riguardare tutti gli importi. Ad esempio, è possibile rateizzare il primo acconto Irpef e versare in un’unica soluzione il saldo, o viceversa.

Sugli importi rateizzati sono dovuti gli interessi, nella misura del 4 per cento annuo, che non devono essere cumulati all’imposta, ma versati separatamente. In ogni caso, il pagamento rateale deve essere completato entro il mese di novembre.

Acquiescenza

L'acquiescenza è l'opportunità di ottenere una riduzione delle sanzioni, che viene concessa a quei contribuenti che, avendo ricevuto avvisi di accertamento fondati su dati e valutazioni difficilmente contrastabili, rinunciano a presentare ricorso.

Le somme dovute a seguito di acquiescenza possono anche essere versate in 8 rate trimestrali di pari importo oppure, se l’importo da pagare supera 51.645,69 euro, 12 rate trimestrali, sempre di pari importo. Per le rate successive alla prima sono dovuti gli interessi legali.

Ravvedimento

In caso di ravvedimento, non è prevista alcuna forma di pagamento rateale.

Altri strumenti per evitare il contenzioso

Il contribuente può versare a rate quanto dovuto se aderisce ad uno dei seguenti strumenti messi a punto dal Fisco per evitare le liti fiscali:

  • adesione al processo verbale di constatazione;
  • adesione ai contenuti dell'invito al contraddittorio;
  • accertamento con adesione;
  • conciliazione giudiziale.