Informativa

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviare a te pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualsiasi suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.

18 OTT
Almanacco
Registrati

Il modello Unico Mini

Fisco In questo Canale:

Il modello Unico Mini

A proposito di:

Unico Mini è una versione semplificata del modello Unico Persone Fisiche, ideata per agevolare i contribuenti che si trovano nelle situazioni meno complesse, come i non titolari di partita Iva. Per la presentazione e per il versamento si applicano le stesse modalità di Unico ordinario

​​​​Unico Mini è una versione semplificata del modello Unico Persone Fisiche, ideata per agevolare i contribuenti che si trovano nelle situazioni meno complesse. Ad esempio non titolari di partita Iva.

Chi può utilizzare l'Unico Mini

Unico Mini può essere utilizzato dai contribuenti residenti in Italia che:

  • non hanno variato il domicilio fiscale nell'anno cui si riferisce la dichiarazione;
  • non sono titolari di partita Iva;
  • hanno percepito uno o più dei seguenti redditi:
    • di terreni e di fabbricati
    • di lavoro dipendente o assimilati e di pensione;
    • derivanti da attività commerciali e di lavoro autonomo non esercitate abitualmente;
  • intendono usufruire delle detrazioni e deduzioni per gli oneri sostenuti, nonché delle detrazioni per carichi di famiglia e lavoro;
  • non devono presentare la dichiarazione per conto di altri (ad. esempio erede, tutore, ecc.);
  • non intendono indicare un domicilio per la notificazione degli atti che sia diverso dalla propria residenza anagrafica;
  • non devono presentare una dichiarazione correttiva nei termini o integrativa.
Modalità di presentazione

Per la presentazione del modello Unico Mini e per il versamento delle imposte dovute, si applicano le stesse modalità e gli stessi termini previsti per il modello Unico Persone Fisiche ordinario. Le scadenze, ogni anno, sono orientativamente queste:

  • dal 2 maggio al 1 luglio, se la presentazione viene effettuata in forma cartacea per il tramite di un ufficio postale;
  • entro il 30 settembre, se la presentazione viene effettuata in via telematica, direttamente dal contribuente, oppure se viene trasmessa da un intermediario abilitato alla trasmissione dei dati o da un Ufficio dell'Agenzia delle entrate.

La forma cartacea è consentita solo ai contribuenti che, pur possedendo redditi che possono essere dichiarati con il modello 730, non possono presentare tale modello perché privi di datore di lavoro o non titolari di pensione; oppure coloro che sono privi di un sostituto d'imposta al momento della presentazione della dichiarazione, essendo cessato il rapporto di lavoro.

​​