Informativa

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviare a te pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualsiasi suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.

13 DIC
Almanacco
Registrati

San Silvestro: a tavola a mezzanotte

Famiglia In questo Canale:

San Silvestro: a tavola a mezzanotte

A proposito di:

cena di capodanno
Tutti pronti per il Capodanno? Non c'è notte di San Silvestro senza almeno un assaggio di lenticchie, che secondo la tradizione portano più guadagni per l'anno a venire. Magari anche con una fetta di cotechino. Ecco le ricette più tipiche per l'occasione

La notte di San Silvestro, ricorrenza che cade il 31 dicembre, trascorre spesso tra una chiacchiera e un brindisi all’anno che se ne va, tra telefonate e auguri alle persone care vicine e lontane. E nel mentre l’appeti​​to cresce e ci si mette in tavola più tardi del solito. Ma ecco che la migliore delle tradizioni impone a tutti un rito scaramantico molto gustoso: il cotechino e le lenticchie, sovrani incontrastati della tavola a mezzanott​e. Ecco le ricette​

Cotechino in sfoglia​

Ingredie​​nti

  • ​1 cotechino
  • 100 gr di ricotta
  • 2 uova
  • farina qb
  • 1 cucchiaio di parmigiano grattugiato
  • prosciutto crudo qb
  • 1 rotolo di pasta sfoglia da 200 grammi
  • semi di sesamo qb
  • sale qb

Pre​parazione

  1. Dopo aver cotto il cotechino con la procedura tradizionale, spennellarlo e infarinarlo.
  2. Mescolare l’uovo con la ricotta, il parmigiano grattugiato e un pizzico di sale.
  3. Aprire il rotolo di pasta sfoglia e spalmarne metà con la crema di ricotta. Coprire con fettine di prosciutto crudo e sistemare al centro il cotechino.
  4. Arrotolare la sfoglia chiudendo le estremità. Spennellare con un uovo sbattuto, cospargere con semi di sesamo e cuocere nel forno già caldo a 190° per circa mezz’ora.

​Lenticchie all​’abruzzese

​Ingre​​dienti

  • ​200 gr lenticchie
  • 50 gr lardo
  • 16 castagne
  • 3 foglie alloro
  • maggiorana qb
  • basilico qb
  • 4 cucchiai olio di oliva
  • pepe qb
  • 8 fette pane casareccio

Prepa​razione

  1. Dopo aver lasciato a bagno le lenticchie, come da suggerimenti, scolarle e lessarle per circa un’ora e mezza in acqua salata e con foglie di alloro.
  2. Incidere le bucce delle castagne, arrostirle e sbucciarle. Tagliare a pezzetti il lardo e farlo dorare con olio in un tegame. Aggiungere le castagne, le erbe tritate, la salsa di pomodoro diluita in acqua calda e il pepe.
  3. Cuocere per 10 minuti ed al termine unire le lenticchie con 1 litro circa della loro acqua di cottura.
  4. Mescolare il tutto e mettete sul fuoco per ancora 10 minuti. Servire con fette di pane tostato.
  5. E se poi volete proprio spalancare la porta alla fortuna e coinvolgere in questo rito scaramantico di mezzanotte anche i bambini, ecco la ricetta delle crocchette di lenticchie, sfiziose e gustose, da mangiare con le mani
​​
Crocchette di lenticchie

Ingredienti

  • ​2 tazze di lenticchie cotte
  • 2 scalogni tritati finemente
  • salsa tamari
  • sale qb
  • qualche oliva nera tritata
  • 3-4 cucchiai di farina
  • pangrattato

Prepara​​​zione

  1. Passare le lenticchie cotte al passaverdure e mescolarle con gli scalogni, le olive, il sale e la salsa tamari.
  2. Incorporare farina sufficiente a formare una pasta consistente e formare delle crocchette. Passarle nel pangrattato e indorarle bene in padella con olio ben caldo.