Informativa

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviare a te pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualsiasi suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.

19 OTT
Almanacco
Registrati

L'esame di maturità, prove e crediti

Famiglia In questo Canale:

L'esame di maturità, prove e crediti

A proposito di:

All’esame di maturità si devono sostenere tre prove scritte: italiano, una materia del corso di studi e un test su non più di cinque materie. La prova orale riguarda tutte le discipline e ruota, generalmente, attorno a una tesina preparata su un argomento a scelta dello studente

​​​All’esame di maturità si devono sostenere tre prove scritte: italiano, una materia del corso di studi e un test su non più di cinque materie. La prova orale riguarda tutte le discipline e ruota, generalmente, attorno a una tesina preparata su un argomento a scelta dello studente.

Le commissioni sono miste, ovvero costituite da commissari esterni e per metà da membri interni della classe e presiedute da un presidente anch'esso esterno. Il numero massimo dei commissari è di 6, tranne che per alcuni indirizzi di studio nei quali ne vengono assegnati 4. Le materie affidate ai membri esterni, come anche la materia oggetto della seconda prova scritta, sono scelte dal Ministero dell'Istruzione.

I punti di credito sono così distribuiti:

  • le prove scritte danno un massimo di 45 punti (15 per ogni prova con sufficienza fissata a 10). Se si superano con la sufficienza si ottiene un minimo di 10 punti;
  • la prova orale varia da un massimo di 30 punti a, in caso di sufficienza, un minimo di 22 punti;
  • 25 punti determinati dai crediti formativi con cui il candidato arriva all’esame.

La commissione può, a propria discrezione, assegnare fino a 5 punti bonus agli studenti che hanno ottenuto almeno 70 punti nelle prove d'esame e almeno 15 crediti scolastici nel corso dell​a propria carriera di scuola superiore.

Crediti

Il sistema dei crediti formativi si basa sull'intera carriera scolastica dei ragazzi. I crediti sono di due tipi:

  • i crediti scolastici sono punti assegnati sulla base della media dei voti degli scrutini finali delle classi dell’ultimo triennio;
  • i crediti formativi sono forniti da attività esterne alla scuola, debitamente certificate e coerenti con l'iter scolastico, che abbiano comunque contribuito a formare la personalità e la cultura dello studente;

L'attuale assegnazione dei punti alla maturità è iniziata con l'anno scolastico 2008/2009.

Esami di maturità 2016/2017​

Come avviene dall'entrata in vigore della riforma, saranno ammessi agli Esami di Stato soltanto gli studenti che, nello scrutinio finale, abbiano conseguito una votazione non inferiore a 6 in tutte le materie, condotta compresa.

Le prove per l'anno scolastico 2016/2​​​017 si tengono nei seguenti giorni:

  • prima prova scritta, 21 giugno 2017;
  • seconda prova scritta, grafica o scritto-grafica, 22 giugno 2017;
  • terza prova scritta, 26 giugno (27 giugno nelle scuole sedi di seggio per le elezioni amministrative);
  • quarta prova (Esabac e opzione internazionale tedesca, spagnola o cinese), 27 giugno (28 giugno nelle scuole sedi di seggio per le elezioni amministrative).

Le date delle prove orali vengono comunicate dal presidente della commissione di esame e pubblicate nella bacheca dell'istituto sede di esame.​

​Negli istituti delle regioni Abruzzo, Lazio, Marche e Umbria le commissioni verranno formate da membri interni, a esclusione del Presidente​. Nelle regioni succitate l'anno scolastico verrà ritenuto valido anche con meno di 200 giorni effetti di lezioni e gli studenti potranno ugualmente accedere alle prove di esame anche in deroga al limite delle assenze previsto per legge.​

Le materie dell'esame di maturità 2016/2017
  • Liceo classico: Latino
  • Liceo scientifico: Matematica
  • Liceo scientifico (opzione Scienze applicate): Matematica
  • Liceo linguistico: Lingua straniera 1
  • Liceo delle scienze umane: Scienze Umane
  • Liceo delle scienze umane (opzione Economico sociale): Diritto ed economia politica
  • Liceo artistico: Discipline artistiche e progettuali (coerenti con l'indirizzo prescelto)
  • Liceo musicale: Teoria, analisi e composizione
  • Liceo coreutico: Tecniche della danza
  • Istituto tecnico amministrazione, finanza e marketing: Economia aziendale
  • Istituto tecnico per il turismo: Discipline turistiche e aziendali
  • Istituto tecnico meccanica, meccatronica ed energia: Impianti energetici, disegno e progettazione​
  • Istituto tecnico t​rasporti e logistica: Struttura, costruzione e sistemi impianti del mezzo
  • Istituto tecnico costruzioni, ambiente e territorio: Topografia
  • Istituto professionale servizi per l'enogastronomia e l'ospitalità alberghiera: Scienza e cultura dell’alimentazione
  • Istituto professionale per i servizi commerciali: Tecniche professionali dei servizi commerciali
  • Istituto professionale per le produzioni industriali e artigianali (opzione Industria): tecnica di produzione e di organizzazione
  • Istituto professionale per le produzioni industriali e artigianali (opzione Produzioni audiovisive): Linguaggi e tecniche della progettazione e comunicazione audiovisiva​​
Esami di maturità 2017/2018​​: novità in arrivo​

Per l'anno scolastico 2017/2018 sono previste alcune sostanziali  modifiche all'esame di maturità. Tra i punti principali della riforma vi è l'eliminazione della terza prova e una maggiore importanza ai crediti formativi ottenuti dagli studenti durante gli ultimi tre anni di scuola superiore.