Informativa

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviare a te pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualsiasi suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.

23 OTT
Almanacco
Registrati

Bonus Cultura: ecco cos'è e come funziona

Famiglia In questo Canale:

Bonus Cultura: ecco cos'è e come funziona

A proposito di:

Con il Bonus Cultura i giovani che hanno compiuto o compiranno 18 anni nel 2016 riceveranno 500 euro in voucher da dedicare a libri, cinema e teatro, musei e visite guidate. Ecco cos'è, come funziona e come richiederlo

​​​​Per tutti i ragazzi che compiono o hanno compiuto 18 anni nel 2016 sarà possibile beneficiare del Bonus Cultura di 500 euro. Il provvedimento, inserito nella legge di Stabilità 2015, è destinato – come lascia trasparire il nome - completamente alla cultura; la somma, infatti, potrà essere utilizzata per l'acquisto di libri, ​biglietti per concerti, spettacoli teatrali o cinema, visite ai musei o aree archeologiche.

Secondo quanto previsto dal disegno di legge di bilancio 2017, il bonus cultura dovrebbe subire un rifinanziamento per tutto il 2017. Come già accaduto nel 2016, i ragazzi che compiranno 18 anni durante il prossimo anno potranno usufruire del bonus di 500​ euro da utilizzare per effettuare spese nell'ambito della cultura.

Bonus Cultura: come richiederlo

Per richiedere il bonus cultura è necessario che i ragazzi siano in possesso di Spid, la chiave di accesso digitale necessaria per utilizzare i principali servizi della Pubblica Amministrazione come quelli dell'Inps e dell'Agenzia delle Entrate.

A partire da giovedì 15 settembre, al compimento dei 18 anni o per chi li ha già compiuti durante il 2016 i ragazzi possono accedere ai siti www.18app.it e www.diciottapp.it per richiedere Spid mentre, a partire da ottobre, è​ possibile effettuare la richiesta del bonus a loro assegnato entro la data ultima del 31 gennaio 2017. Una volta completata la procedura, la somma stanziata potrà essere utilizzata fino a fine 2017.

Bonus Cultura: come utilizza​rlo

Come già anticipato, il bonus cultura può essere utilizzato per l'acquisto di differenti tipologie di beni

  • libri (formato cartaceo, ebook, audiolibri)
  • concerti (biglietto singolo o abbonamento)
  • teatri (biglietto d'ingresso o abbonamento)
  • musei, monumenti e parchi (biglietto d'ingresso o abbonamento)
  • eventi culturali (biglietto d'ingresso a festival, fiere culturali, circhi​)

​È possibile acquistare solo una singola unità per ogni bene mentre non è consentito l'acquisto di​​ cd e dvd.

I buoni generati tramite il sito 18app.it fungono come denaro contante nei confronti degli esercent​i che aderiscono all'iniziativa, oltre a essere controllati direttamente dal Mibact.​​​

Per effettuare un acquisto con la somma stanziata è sufficiente la presentazione al venditore del voucher, stampato direttamente dal sito web 18app.it, oppure attraverso l'utilizzo del proprio smartphone o tablet dal quale sarà possibile visualizzare il codice alfanumerico di 8 cifre, QrCode o barcode identificativo del buono.

Una volta effettuata la registrazione da parte dell'esercente​​​​, il buono viene scalato dal totale a disposizione del giovane; se non utilizzato, può essere annullato direttamente dal sito mentre tale procedura non è applicabile e quindi non rimborsabile in caso di acquisto di biglietti d'ingresso a mostre, musei e parchi.