Informativa

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviare a te pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualsiasi suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.

23 OTT
Almanacco
Registrati

Patente auto a 17 anni: foglio rosa ai minorenni

Consumatori In questo Canale:

Patente auto a 17 anni: foglio rosa ai minorenni

A proposito di:

Anche i giovani di 17 anni possono esercitarsi alla guida prima di prendere la patente B. Se già in possesso del patentino (patente A1) i minorenni possono richiedere il foglio rosa non appena compiuto il diciasettesimo anno di età, per poter effettuare la guida accompagnata

​Anche i giovani di diciassette anni possono esercitarsi alla guida prima di prendere la patente B. Dal 23 aprile 2012, infatti, i minorenni già in possesso del patentino (patente A1) possono richiedere il foglio rosa non appena compiuto il diciasettesimo anno di età, per poter effettuare la guida accompagnata.

Per poter usufruire della guida accompagnata, i minori devono richiedere alla motorizzazione il nulla osta per iscriversi al corso pratico di guida organizzato da un'autoscuola. La domanda, firmata dall'interessato e dal genitore, deve essere corredata da:

  • attestazione di versamento di 29,24 euro su c/c 4028;
  • attestazione di versamento di 9,00 euro su c/c 9001; 
  • nel caso di minore mutilato o minorato che ha necessità di installare dispositivi di adattamento sul veicolo: certificazione della Commissione medica locale attestante la sussistenza dei requisiti psicofisici e recante l'indicazione degli adattamenti sul veicolo; 
  • dichiarazione sostitutiva di atto di notorietà comprovante la qualità di genitore o di legale rappresentante del minore, redatta su apposito modello allegato al decreto, con fotocopia del documento di identità del dichiarante.

Una volta verificata la domanda dall'ufficio competente, è possibile iscriversi al corso di guida. Quest'ultimo deve prevedere almeno 10 ore di guida effettiva, delle quali 4 in autostrada o su strade extraurbane e 2 in condizione di visione notturna. Solo dopo aver sostenuto il corso, il minorenne può richiedere alla motorizzazione il rilascio dell'autorizzazione alla guida, dove può indicare fino a un massimo di tre nomi di accompagnatori.

A questo punto il diciassettenne può mettersi alla guida, purché conduca veicoli senza rimorchio e con una potenza inferiore a 55 kw/t e 70 kw. L'autoveicolo, inoltre, deve essere munito di un apposito contrassegno con le lettere "GA" (Guida accompagnata), di colore nero su fondo giallo retroriflettente e di dimensioni standard. Una volta compiuti diciotto anni si può quindi sostenere subito l'esame pratico per la patente, senza frequentare alcun ulteriore corso.