Informativa

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviare a te pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualsiasi suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.

23 OTT
Almanacco
Registrati

Guidare sicuri d'inverno

Consumatori In questo Canale:

Guidare sicuri d'inverno

A proposito di:

Guidare d’inverno può presentare maggiori difficoltà, a causa delle insidie del maltempo. Per questo motivo è opportuno prestare la massima attenzione e rispettare le regole di sicurezza

​Guidare d’inverno può presentare maggiori difficoltà, a causa delle insidie del maltempo. Per questo motivo è opportuno prestare la massima attenzione e rispettare le regole di sicurezza. La Polizia di Stato ha approntato una serie di informazioni utili per viaggiare sicuri:

  • La nebbia oltre a ridurre la visibilità, rende viscida la strada e diminuisce l'aderenza dei pneumatici all’asfalto. Per questo motivo il limite di velocità è di 50 Km/h quando la visibilità è inferiore a 100 metri. in questi casi è necessario essere ben visibili, utilizzando i fari antinebbia e i fendinebbia.
  • Anche la pioggia, specie se sostenuta, rende più difficile la visibilità e può provocare il fenomeno dell'Acquaplaning, che consiste nella perdita di aderenza con l’asfalto per la presenza di acqua tra questi e i pneumatici. È più facile che accada in presenza di molta acqua e a velocità sostenuta. In questo caso è bene moderare la velocità e rallentare diminuendo la pressione sul pedale dell’acceleratore anziché frenare bruscamente. È opportuno controllare periodicamente il buon funzionamento delle spazzole tergicristallo.
  • In presenza di neve considerare che i tempi di frenata si allungano, quindi mantenere le distanze di sicurezza, procedere a velocità contenute e provare a montare le catene prima di partire, per non farsi trovare impreparati. Le catene vanno montate solo in caso di necessità, come segnalato dai cartelli. Con le catene montate la guida deve essere più dolce, evitando frenate improvvise, forti accelerazioni e ricordarsi che  il limite di velocità scende a 50 km orari. Inoltre un recente decreto del Ministro delle Infrastrutture stabilisce che le catene, per essere a norma, debbano avere il marchio di conformità alle regole comunitarie. In caso contrario l’automobilista può ricevere una multa di 32 euro.