Informativa

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviare a te pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualsiasi suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.

23 OTT
Almanacco
Registrati

Consigli per il consumo di acqua minerale

Consumatori In questo Canale:

Consigli per il consumo di acqua minerale

A proposito di:

L’acqua minerale proviene da falde naturali, sfruttate dall'uomo per soddisfare le proprie esigenze. Rispetto all’acqua degli acquedotti, è soggetta ad una regolamentazione diversa. Ecco come consumarla e conservarla correttamente

​​​​​​​L’acqua minerale naturale proviene da falde naturali, create dall’acqua piovana che insinuandosi nella roccia, ne assume i minerali caratteristici di quella zona. Rispetto all’acqua degli acquedotti, considerata comunemente acqua potabile, l’acqua minerale viene considerata quale acqua "terapeutica" e per questo motivo è soggetta ad una regolamentazione differente. I controlli vengono effettuati dai Nas, Nuclei antisofisticazioni e sanità dei carabinieri, e dalle Asl, sia negli stabilimenti che nei punti vendita.

Vediamo insieme i consigli della Federazione italiana delle industrie delle acque minerali naturali, per consumare e conservare correttamente l’acqua che acquistiamo:

  • conservarla sempre al riparo dalla luce e da fonti di calore, in luogo fresco, asciutto, pulito e privo di odori;
  • una volta aperta la bottiglia richiuderla con cura, per mantenere le sue caratteristiche originali;
  • al ristorante, richiedere che la bottiglia venga presentata nella confezione originale, sigillata, e che sia aperta a tavola;
  • evitare l’impiego di ghiaccio, che da un lato ne altera il gusto e, dall’altro, ne contamina la purezza originaria;
  • non utilizzare il contenitore vuoto per altri liquidi: può essere pericoloso, in caso di ingestione accidentale di tali prodotti;
  • dopo il consumo di una bottiglia di plastica (Pet) schiacciare longitudinalmente e riavvitare il tappo. Agevolerà il recupero ed il riciclo , destinandola alla raccolta differenziata;
  • ricordare che i termini "minerale" e "microbiologicamente pura" sono riservati esclusivamente all’acqua minerale naturale.
Consumo consapevole di acqua

Secondo i critici dell'acqua minerale, questo tipo di mercato deriverebbe da un "bisogno indotto", sostenuto dall'incessante pubblicità, che conferisce proprietà "quasi miracolose" all'acqua imbottigliata, che rimane decisamente più costosa di quella del ribinetto.

L'acqua di rubinetto è strettamente controllata (la legge prevede controlli giornalieri molto severi), e spesso di ottima qualità, in molti casi superiore a quella delle acque in bottiglia.

Secondo i promotori della campagna "Acqua del Rubinetto", l'acqua di casa non avrebbe niente di meno rispetto alle acque imbottigliate, se non i budget pubblicitari e promozionali.