Informativa

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviare a te pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualsiasi suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.

18 OTT
Almanacco
Registrati

Il codice delle assicurazioni private

Consumatori In questo Canale:

Il codice delle assicurazioni private

A proposito di:

Il codice delle assicurazioni è il documento che contiene la normativa che regola il settore assicurativo. Il testo comprende alcune direttive a tutela del consumatore, tra cui l'indennizzo diretto

​​Il codice delle assicurazioni è il documento che contiene la normativa che regola il settore assicurativo. Il testo comprende alcune direttive a tutela del consumatore che stipula una polizza. In particolare la legge, approvata il 7 settembre 2005, ha introdotto

  • l'indennizzo diretto nel ramo Rc auto, che prevede, in caso di sinistro, la possibilità da parte dell’assicurato di chiedere e ottenere il risarcimento dalla propria compagnia assicuratrice e non più alla compagnia del veicolo responsabile dell’incidente. Tale procedura non è applicabile però quando sono coinvolti nell’incidente più di due veicoli, veicoli con targhe straniere, i danni alla persona quando superano i 9 punti 

  • il rimborso premi pagati in caso di furto o trasferimento della proprietà del veicolo. Le imprese assicurative dovranno rimborsare all’assicurato le rate o il premio relativo al periodo di assicurazione successivo al furto di un veicolo o al trasferimento di proprietà

  • il registro elettronico degli operatori, l’obbligo di iscrizione agli elenchi per agenti, mediatori, produttori diretti, soggetti del settore finanziario che fanno intermediazione (banche, poste, società), persone fisiche collaboratrici di intermediari

  • il fondo di garanzia. Istituito presso il Consap, Concessionaria servizi assicurativi pubblici, con obbligo di adesione per i mediatori

  • la maggiore tutela degli assicurati. Gli intermediari devono garantire trasparenza e correttezza nei rapporti con il cliente. Il provvedimento recepisce anche la Direttiva europea numero 92 del 2002 che introduce più puntuali regole di comportamento per chi distribuisce prodotti assicurativi. In particolare l’intermediario è tenuto a verificare le esigenze del cliente e a proporre un prodotto adeguato, illustrando prima della conclusione del contratto le caratteristiche essenziali della polizza e le prestazioni alle quali è tenuta l’impresa

  • il risarcimento dal fondo di garanzia per le vittime della strada per gli incidenti provocati da veicoli rubati
  • le classi di merito non cambiano quando un assicurato compra un secondo veicolo. Le assicurazioni hanno in questi casi l’obbligo di assegnare al nuovo acquisto una classe di merito pari a quella del veicolo già assicurato. La regola vale anche se l'acquisto è fatto da un familiare dell'assicurato, a patto che sia ancora nel suo stato di famiglia