Informativa

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviare a te pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualsiasi suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.

20 OTT
Almanacco
Registrati

Il bonifico bancario

Consumatori In questo Canale:

Il bonifico bancario

A proposito di:

Il bonifico è un'operazione bancaria che consente il trasferimento di denaro, senza limiti di importo, tra persone fisiche o giuridiche. Tutte le operazioni effettuate con questa modalità restano come traccia nella storia contabile ed è quindi possibile rintracciare le transazioni

​​Il bonifico è un'operazione bancaria che consente il trasferimento di denaro da una persona fisica o giuridica, in gergo l'"ordinante", ad un'altra, il "beneficiario". Il trasferimento dei fondi può avvenire addebitando ed accreditando i soldi sui rispettivi conti correnti, oppure "per cassa", cioè presentando il corrispettivo in contanti alla banca che ordina il pagamento oppure ritirando il corrispettivo in contanti presso la banca ricevente. Non esistono limiti alle cifre da versare con il bonifico. Tutte le operazioni effettuate con questa modalità restano come traccia nella storia contabile ed è quindi possibile rintracciare le transazioni, anche grazie alle ricevute di prova. Grazie all'home banking è inoltre possibile disporre bonifici comodamente da casa, semplicemente con l'ausilio di un computer.

I costi dell'operazione di bonifico

L'operazione in genere è soggetta al pagamento di una commissione a carico dell'ordinante, che è variabile in base alla tipologia di bonifico (per cassa, con addebito in conto), dall'urgenza, dall'importo, dalla valuta, dalla nazione del destinatario, e dal canale di conferimento (sportello, per corrispondenza o telematico). Può oscillare tra i 3 e i 10 euro; tuttavia in alcuni istituti di credito può essere del tutto gratuita (specie se si possiede un conto bancario esclusivamente online). Il bonifico può essere usato anche da chi non possiede un conto corrente bancario: è sufficiente che sia il beneficiario ad averne uno, mentre l'ordinante può presentarsi direttamente in banca con la somma da versare in contanti.

Fare o ricevere bonifici dall'estero

Per impartire un ordine di bonifico o riceverne uno è sufficiente conoscere l'Iban, ovvero lo standard internazionale utilizzato per identificare un'utenza bancaria. Qualora i bonifici vengano effettuati in moneta diversa da quella del conto, il rischio di cambio per eventuali oscillazioni tra la data di disposizione e la data di esecuzione del bonifico è sempre a carico del cliente.

Eventuali rischi tipici possono essere imputati al ritardo o alla mancata esecuzione dell’ordine di pagamento, nelle ipotesi di caso fortuito o di forza maggiore non imputabili direttamente alla Banca.

I tempi di accredito del bonifico

In genere, una volta effettuato il pagamento, sono necessari dai 2 ai 3 giorni lavorativi per far si che la cifra accreditata sia presente sul conto corrente del creditore.