Informativa

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviare a te pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualsiasi suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.

23 OTT
Almanacco
Registrati

Anziani al volante - Consigli per una guida sicura

Consumatori In questo Canale:

Anziani al volante - Consigli per una guida sicura

A proposito di:

Ci sono molti fattori che influiscono sulla capacità di guidare in tarda età: il deterioramento delle prestazioni psicofisiche e delle percezioni sensoriali, ma anche l'assunzione di certi medicinali. Ecco il test a cui è utile auto-sottoporsi

Con l'avanzare dell'età, si deteriorano le prestazioni psicofisiche e si modificano le percezioni sensoriali: si fa più fatica a vedere bene all'imbrunire e nell'oscurità; l'occhio diventa più sensibile agli abbagliamenti; è più difficile mettere a fuoco velocemente. Inoltre diminuiscono le capacità uditive; ci si dimentica più facilmente le cose; riesce difficile compiere determinati movimenti, come girare la testa; si reagisce più lentamente. Anche certe malattie, così come alcuni medicinali, possono incidere negativamente sulla guida.

Siete ancora in grado di guidare?

L'Ufficio prevenzione infortuni del governo svizzero consiglia di auto-sottoporsi a questo utile test, rispondendo con sincerità alle domande.

  • Mi innervosisco nel traffico intenso o quando devo svoltare agli incroci?
  • Ho difficoltà a superare un'auto, quando viaggio su una strada secondaria?
  • In situazioni critiche, reagisco più lentamente che in passato?
  • A volte mi accorgo solo all'ultimo momento di altri utenti della strada?
  • Mi sorpassano spesso, quando guido in città o in paese?
  • Conoscenti e amici mi hanno consigliato di rinunciare alla patente di guida?
Guidare in sicurezza

Ed ecco invece i consigli per garantire la propria incolumità e quella degli altri quando si guida un'auto in età avanzata.

  • Sottoporsi una volta all'anno a una visita medica di controllo e a un esame della vista.
  • Informarsi sugli effetti dei medicinali sulla guida.
  • Le bevande alcoliche rallentano la percezione e i riflessi. Pertanto: chi guida non beve!
  • Meglio non guidare se non ci si sente bene.
  • Guidare di giorno ed evitare le ore di punta; meglio non avere fretta di arrivare e fare più soste durante il viaggio.
  • Fare attenzione quando si svolta a sinistra, si supera o si cambia corsia.
  • Mantenere una distanza sufficiente dall'auto che ci precede.
  • Preferire le auto con cambio automatico, specchietti esterni termici e sedili regolabili in altezza.
  • Mantenere puliti i fari, il parabrezza e gli altri finestrini, in modo da avere una buona visione della strada.
  • Frequentare dei corsi di guida per migliorare le proprie abilità e per rinfrescare le  conoscenze teoriche.
Cosa dice il Codice della strada

Il nuovo Codice della strada (in vigore dal 2010) ha fissato le seguenti regole. Per la guida di camion con patente C e di autobus con patente D, il limite è di 68 anni, con attestazione annuale della Commissione Medica Locale (Cml). Per la guida di veicoli con patenti A, B, C, E e Cigc (Certificato di Idoneità Guida Ciclomotore), ci sono 2 possibilità: con certificato normale valido 3 anni la guida è permessa fino a 80 anni, con certificato speciale della Cml, valido 2 anni, è permessa fino a 82 anni e oltre. È una scelta che va fatta intorno ai 77 anni.