Informativa

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviare a te pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualsiasi suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.

13 DIC
Almanacco
Registrati

Montascale per anziani e disabili

Casa In questo Canale:

Montascale per anziani e disabili

A proposito di:

Salire e scendere le scale può diventare un problema, dopo una certa età. Per non rinunciare alla propria libertà di movimento, è possibile ricorrere all'istallazione di montascale, un valido strumento tecnologico per non smettere di vivere pienamente la propria vita

​Con il sopravanzare dell'età, o quando si mette di mezzo qualche problema fisico, salire e scendere le scale può diventare un problema. Ma spesso non si può proprio farne a meno: magari la casa è organizzata su due piani, o si vive in un condominio senza ascensore. Per non rinunciare alla propria libertà di movimento, è possibile ricorrere all'istallazione di montascale. Questi ascensori sono sempre più diffusi e rappresentano ormai un valido strumento per non smettere di vivere pienamente la propria vita.

Come funzionano i montascale

Il montascale, detto anche servoscala, è uno strumento che, percorrendo una sorta di rotaia, aiuta l'anziano o il disabile a percorrere una scalinata. Proprio per venire incontro alle diverse esigenze individuali, esistono due tipologie di montascale:

  • a poltroncina;
  • a pedana.

I primi sono più indicati per gli anziani che hanno difficoltà a salire le scale, mentre i secondi sono appositamente pensati per chi si muove con l'aiuto di una sedia a rotelle o di altri ausilii per la deambulazione. La tecnologia si è sviluppata molto rispetto al passato, offrendo soluzioni per diverse tipologie di scale, esistono infatti montascale:

  • per scale curve;
  • per scale dritte;
  • per esterni.

I primi sono i più semplici, in quanto la poltroncina o la pedata percorre un tratto dritto dall'inizio alla fine delle scale. I secondi invece sono leggermente più complessi, in quanto la rotaia su cui corre il dispositivo è curva, ma molte aziende hanno già dato una risposta a questo tipo di problema. Infine i montascale per esterni sono pensati anche per chi ha un giardino o chi vive in zone particolarmente fredde, dove la formazione di ghiaccio rende difficile camminare; ad esempio negli spazi comuni di un condominio. I materiali dei montascale per esterni sono impermeabili e resistenti ai raggi Uv.

Detrazioni fiscali sull'acquisto

Montare un montascale equivale a compiere un'azione per l'abbattimento delle barriere architettoniche e dà quindi diritto a diversi benefici fiscali, anche nel caso di abitazioni private. Esistono due tipi di detrazione per chi acquista e istalla un montascale:

  • del 19 per cento per le persone disabili;
  • del 36 per cento per chiunque.

Nel primo caso, occorre presentare adeguata documentazione, che attesti lo stato di disabilità o handicap, dopodiché l'acquisto di un montascale è assimilabile a quello di una medicina e vi si applica appunto identica detrazione. Quella invece del 36 per cento è applicata a tutti coloro che acquistano questo tipo di attrezzatura per un immobile di propr"ietà o detenuto ad altro titolo.

Contributi pubblici all'acquisto

Per l'acquisto di un montascale è possibile richiedere un contributo pubblico, come previsto dalla legge n. 13 del 1989​. La domanda deve essere inoltrata al Comune dove sorge l'immobile, da chi è affetto da "menomazioni o limitazioni funzionali permanenti". Le domande presentate fino a marzo di un anno, fanno riferimento all'anno precedente quello della presentazione. Il contributo erogato può ammontare al massimo a 2.582,28 euro, aumentato del 25 per cento, se la spesa sostenuta è fra 2.582,28 e 12.911,42 euro. In caso di un costo ancora superiore, il contributo è aumentato di un ulteriore 5 per cento.