Informativa

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviare a te pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualsiasi suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.

14 DIC
Almanacco
Registrati

Come scegliere la casa da comprare

Casa In questo Canale:

Come scegliere la casa da comprare

A proposito di:

Gli accorgimenti principali da seguire prima di prendere un impegno formale nell'acquisto di una casa: a parte gli aspetti legali, ecco tutto ciò che c'è da controllare all'interno e all'esterno dell'immobile

La scelta dell’appartamento da acquistare deve essere fatta con molto giudizio e, soprattutto, senza troppa fretta. È necessario fare una serie di valutazioni fondamentali, prima di prendere un impegno formale. Vediamo cosa bisogna controllare.

All’esterno della casa

Ci sono alcune cose che si possono verificare da soli, senza bisogno di essere accompagnati dal proprietario o dall'agente immobiliare, come ad esempio:

  • l’effettivo stato dell’immobile, comprese le scale, la facciata esterna dello stabile, le misure di sicurezza;
  • l’anno di costruzione dell’edificio;
  • gli eventuali lavori di manutenzione da realizzare;
  • la vicinanza o meno di servizi come negozi, scuole, mercati, aree verdi, parcheggi;
  • la vicinanza dal luogo di lavoro;
  • la vicinanza e frequenza dei trasporti pubblici.
All’interno della casa

Se c'è un'occasione nella quale bisogna essere concentrati al massimo, è la visita di un appartamento per valutarne eventualmente l'acquisto. Ecco cosa bisogna osservare con attenzione:

  • l’esposizione, valutando fattori come la luminosità e la presenza di rumori molesti, magari visitando l’appartamento in orari e giorni diversi;
  • la possibile sistemazione dei propri mobili, facendo le misurazioni del caso e verificando il posizionamento dei vari impianti;
  • lo stato degli impianti idraulici, elettrici e di riscaldamento, degli infissi, dei pavimenti e dei sanitari;
  • le spese condominiali da affrontare.

Infine, la mossa ideale è di incontrare personalmente l’amministratore, per farsi  fatevi mettere al corrente delle spese dell’anno in corso e di quello precedente.