Informativa

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviare a te pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualsiasi suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.

19 OTT
Almanacco
Registrati

Il telesoccorso ed il telecontrollo

Assistenza Sociale In questo Canale:

Il telesoccorso ed il telecontrollo

A proposito di:

Grazie a particolari dispositivi elettronici, gli anziani possono chiedere un aiuto immediato da casa, se ci si trovano in situazioni di particolare difficoltà

Il telesoccorso è un sistema elettronico, collegato a un telecomando o a un campanello oppure a un telefono particolare, che permette di chiedere aiuto immediato per un'emergenza (malori, cadute, fughe di gas, incendi, eccetera) a una centrale di assistenza attiva 24 ore su 24. In alternativa, il segnale del telecomando può essere indirizzato direttamente a persone famigliari.

Il telesoccorso è rivolto a tutti gli anziani, ai portatori di handicap o alle persone non autosufficienti. Consente a queste persone, ed ai loro famigliari, di avere maggiore sicurezza quando si trovano in casa, e con essa anche maggiore tranquillità. Il servizio è diffuso in molti comuni italiani e viene tipicamente offerto da:

  • Comuni;
  • ASL;
  • operatori privati (a livello nazionale).

Quando il servizio è offerto dal Comune o dalla ASL, può essere prevista una compartecipazione alla spesa, secondo il reddito della persona che lo richiede. Se il servizio di telesoccorso è gestito da privati, sono questi che stabiliscono le condizioni, le modalità di erogazione e il costo.

Ecco come funziona

La persona deve avere sempre con sé il dispositivo per lanciare l'allarme in caso di emergenza. La centrale operativa, una volta ricevuto il segnale, ricontatta l'utente per avere le informazioni necessarie. Se non ci riesce, prova a contattare i parenti o il personale del servizio eventualmente predisposto dall'ente erogatore. Se necessario, viene attivata una rete di pronto intervento, per raggiungere l'utente nel più breve tempo possibile.

Oltre al telesoccorso, può essere attivo il telecontrollo che, con più telefonate settimanali, prova il buon funzionamento dei dispositivi di teleassistenza e verifica se l'utente ha bisogno di aiuto.

Sul mercato sono disponibili anche dei localizzatori satellitari, che consentono di seguire tutti gli spostamenti di una persona direttamente sul web, conservando anche la memoria dei percorsi seguiti.

I vantaggi

Il telesoccorso consente di fornire un valido supporto a persone anziane in condizioni socio-economiche e/o sanitarie disagiate, compensandone la condizione di isolamento. Inoltre, per le amministrazioni locali, costituisce una soluzione a basso costo, alternativa a servizi più onerosi come il ricovero o l'assistenza a domicilio.