Informativa

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviare a te pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualsiasi suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.

18 OTT
Almanacco
Registrati

Le comunità alloggio

Assistenza Sociale In questo Canale:

Le comunità alloggio

A proposito di:

Le Comunità alloggio sono piccole strutture residenziali che ospitano persone anziane non completamente autonome. Nelle comunità alloggio sono garantite le prestazioni alberghiere di pulizia, di ristorazione, di lavanderia e di guardaroba

​​​​​Le Comunità alloggio sono piccole strutture residenziali che ospitano, permanentemente o temporaneamente, persone anziane non completamente autonome che, altrimenti, vivrebbero in solitudine.

Nelle comunità alloggio sono garantite le prestazioni alberghiere di pulizia, di ristorazione, di lavanderia e di guardaroba. Inoltre, personale specializzato assiste e aiuta gli ospiti nella cura della loro igiene e medici di famiglia, infermieri e fisioterapisti assicurano l’assistenza medica e infermieristica.

La richiesta di ospitalità deve essere presentata ai Servizi Sociali del proprio Comune. Il costo della retta è fissato da ogni struttura. Se la persona anziana o i suoi familiari non possono affrontarne il costo, il Comune può prevedere una quota di compartecipazione alla spesa.

Come sono fatte

Le Comunità alloggio, solitamente, tendono a ricreare, per quanto possibile, un ambiente familiare e al tempo stesso, sociale. Esse sono infatti dotate di una sala da pranzo o soggiorno abbastanza ampia, in modo da permettere lo svolgimento di attività volte alla socializzazione. Le camere sono composte solitamente da non più di 2 letti, con servizi comuni attrezzati in base al numero degli ospiti.

Come scegliere quella più adatta

Le comunità alloggio possono essere sia private, sia pubbliche. Per operare la scelta, occorre prendere in considerazione più fattori: oltre al costo, in base alle disponibilità economiche dell’utente, la qualità dei servizi prestati, la presenza di liste d’attesa e infine i collegamenti con l’abitazione dei famigliari, per essere certi che la struttura sia facilmente raggiungibile anche con i mezzi pubblici.

Differenze con altre strutture

I vari tipi di case per anziani, o strutture residenziali per anziani, si distinguono per diversi aspetti, come le dimensioni, il grado di autosufficienza richiesto agli ospiti, la presenza o meno di assistenza sanitaria, la possibilità di usufruire di cure riabilitative, il tipo di alloggio, la gestione (pubblica, privata convenzionata o del tutto privata).

tabella di confronto case per anzianiTabella di confronto tra i vari tipi di case per anziani​