Informativa

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviare a te pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualsiasi suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.

11 DIC
Almanacco
Registrati

Stipulare una polizza malattia

Assicurazioni In questo Canale:

Stipulare una polizza malattia

A proposito di:

Presa coscienza dell’esatta copertura assicurativa attraverso un'attenta lettura dei patti contrattuali, in particolare per i rischi esclusi dalla garanzia, è opportuno compilare con la massima attenzione il questionario medico (o anamnestico) fornendo risposte chiare ed esaurienti

Presa coscienza dell’esatta copertura assicurativa attraverso un’attenta lettura dei patti contrattuali, in particolare per i rischi esclusi dalla garanzia, è opportuno compilare con la massima attenzione il questionario medico (o anamnestico) fornendo risposte chiare ed esaurienti. Non bisogna dimenticare eventuali piccole patologie sottoposte a trattamento farmacologico al fine di non vedere compromessa, al momento del bisogno, l’operatività della garanzia (articoli 1892 e 1893 del Codice Civile).


Occorre tener presente che, contrariamente a quanto previsto dai patti contrattuali, alcune forme patologiche già escluse possono essere comprese in garanzia mediante un sovrappremio; parlatene con l’assicuratore e, valutata l’opportunità di sostenere l’eventuale maggior costo del contratto, chiedete che siano apportate le necessarie deroghe al contratto.


Prima di compilare il questionario, che deve essere debitamente sottoscritto, in caso di dubbi sul tipo di risposta da fornire, ci si può rivolgere preventivamente al proprio medico di fiducia. L’assicuratore dovrà, quindi, rilasciare una copia del questionario compilato e sottoscritto.


Infine, prima di firmare, conviene accertarsi dei periodi di carenza assicurativa, le modalità di recesso e, in caso di controversia, l’eventuale foro di competenza.

Articolo a cura di Mizar Brokers