Informativa

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviare a te pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualsiasi suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.

24 SET
Almanacco
Registrati

La tutela assicurativa della casa e della famiglia

Assicurazioni In questo Canale:

La tutela assicurativa della casa e della famiglia

A proposito di:

casa e famiglia
Le polizze multirischi per l'abitazione consentono di assicurarsi contro i vari possibili eventi in grado di procurare danni alla propria abitazione, come ad esempio l'incendio o i guasti agli impianti, proteggendo al contempo la famiglia rispetto alla responsabilità civile
  • ​​​Una delle esigenze primarie dell’individuo è quella di salvaguardare il proprio patrimonio, per questo è bene pensare di tutelare la propria casa contro una serie di eventi che potrebbero portare a conseguenze disastrose. Con una polizza “Multirischi per l’abitazione” è possibile proteggere la propria casa, di proprietà o in affitto, da tutti gli eventuali danneggiamenti, e, al contempo, difendere il patrimonio familiare dalle richieste di risarcimento avanzate da terzi.

    Assicurare la propria abitazione, però, non è affatto semplice: esistono decine di prodotti assicurativi che garantiscono coperture più o meno complete a fronte di premi piuttosto contenuti ma con numerosi cavilli e differenze a cui prestare attenzione.

  • La polizza multirischi per l’abitazione

    La polizza “Multirischi per l’abitazione” è finalizzata alla copertura di una serie di eventi in grado di arrecare danni più o meno consistenti alla propria abitazione nonché ai beni di terzi eventualmente coinvolti dagli eventi stessi.

    Generalmente, in questo tipo di contratti, esistono delle garanzie obbligatorie che sono l’incendio e la responsabilità civile della famiglia, estensibile, quest’ultima, a quella derivante dalla proprietà delle mura costituenti l’abitazione.

    È possibile, inoltre, inserire altre garanzie, tra cui il furto, l’assistenza, la copertura dagli eventi atmosferici e gli atti vandalici, i cristalli, le spese per la ricerca del guasto, il fenomeno elettrico, i danni conseguenti a rottura di tubature, il tutto al fine di personalizzare il più possibile il contratto e renderlo più rispondente alle proprie esigenze.

  • Cosa fare all’atto della stipula della polizza

    Ogni assicuratore si attiene ai criteri di assunzione del rischio, ampliando o limitando la portata delle coperture. E’ infatti possibile trovare prodotti che prevedono la prestazione della garanzia incendio nella forma a “primo rischio assoluto” (in caso di sinistro la somma assicurata viene risarcita indipendentemente dal valore effettivo del bene) o la forma a “valore intero“(viene calcolato il valore del bene al momento del sinistro).

    All’atto della stipula della polizza, è bene dichiarare all’assicuratore:

    • l’eventuale esistenza di vicinanze pericolose in grado di aggravare il rischio (sono considerate tali anche supermercati e cinematografi);
    • la presenza di eventuali bombole di gas;
    • se l’abitazione è costituita da un appartamento, il piano al quale è situato;
    • l’eventuale esistenza di precedenti assicurazioni per i medesimi rischi e il motivo del loro annullamento;
    • gli eventuali precedenti sinistri subiti.

  • La responsabilità civile della vita privata

    Qualsiasi comportamento umano ha la possibilità di procurare danni a terzi; basta veramente poco, un attimo di disattenzione personale o dei propri familiari, e si possono causare danni, anche di notevole entità, che obbligano colui che li ha procurati a dover provvedere al relativo risarcimento.

    La casistica dei danni è molto ampia: dalla caduta di oggetti dal terrazzo, alle infiltrazioni di acqua, dai danni provocati dagli animali domestici, a quelli provocati durante semplici azioni quotidiane.

    La garanzia della RC può essere estesa (qualora già non lo fosse) alla responsabilità civile derivante dalla proprietà delle mura della casa per i danni che le stesse o gli impianti fissi ad essi destinati possono provocare ai terzi (rottura di un tubo dell’acqua di esclusiva proprietà o quota parte di competenza del danno per quello di proprietà comune nell’ambito di un condominio).

  • La garanzia incendio

    La garanzia incendio è finalizzata alla copertura di eventuali incendi che possono verificarsi sia all’interno che all’esterno dell’abitazione coinvolgendo la stessa ed il relativo contenuto.

    Oltre all’evento incendio, la garanzia opera anche per tutti i rischi allo stesso connessi che possono andare dall’azione del fulmine allo scoppio, al fenomeno elettrico, all’acqua condotta e quant’altro. Può quindi essere finalizzata a garantire sia le mura dell’abitazione (se di proprietà) che del relativo contenuto intendendo per esso tutto ciò che è necessario per la vita quotidiana.

    Nel caso in cui le mura dell’abitazione siano di proprietà di terzi, la garanzia può essere estesa alla copertura dei danni cagionati alle stesse (rischio locativo) in conseguenza di un incendio che, avendo origine dal contenuto, è imputabile al proprietario dello stesso. La garanzia può essere infine estesa alla copertura dei danni che, in conseguenza di un incendio sviluppatosi da enti di proprietà, possono essere arrecati a terzi (ricorso terzi).

  • La garanzia furto

    La spiacevole sensazione che si può provare nel dover constatare che ignoti, penetrando all’interno dell’abitazione, oltre a profanare l’intimità familiare, si sono appropriati di beni costati, a volte, anche notevoli sacrifici, può trovare parziale sollievo nell’esistenza di una copertura assicurativa per il furto che ci consente di recuperare almeno una parte del danno materiale.

    La garanzia contro il furtoè estesa alla rapina e allo scippo. La Compagnia risponde, quindi, nel limite dell’impegno assunto, dei danni provocati da furto tentato o consumato parificando i danni commessi dai ladri a quelli da furto.

    I guasti cagionati dai ladri ai locali ed agli infissi vengono generalmente compresi in garanzia entro un certo importo.

  • L’assistenza

    Poter contare, in caso di un evento che colpisca i nostri beni o i nostri familiari, su un pronto punto di riferimento a cui rivolgersi mediante una semplice telefonata, assume aspetti psicologici da non sottovalutare.

    Trovare la porta sfondata dai ladri o una tubazione interna che perde acqua e non sapere a chi rivolgersi per porre se non altro almeno temporaneamente riparo a tale disgraziato evento non fa altro che aumentare l’angoscia che si prova tanto più se il tutto si verifica in occasione di festività o in concomitanza di partenze. Analogamente per un malessere che colpisca un familiare per il quale necessiti un pronto intervento medico o l’invio di un’ambulanza.

    Sono soltanto alcuni dei casi in cui, con l’assicurazione Assistenza, si può contare 24 ore su 24 su di un aiuto nei momenti di necessità. L’attivazione della garanzia è generalmente effettuabile tramite ricorso ad apposito numero verde telefonico.

  • Cosa fare in caso di sinistro

    È fondamentale sporgere immediatamente denuncia all’autorità giudiziaria, da corredarsi, anche in fase successiva, con un elenco il più dettagliato possibile del danno subito, nonché trasmettere all’Agenzia o direttamente alla Compagnia, nei termini contrattualmente previsti, una denuncia del sinistro che riporti il giorno e l’ora in cui lo stesso è avvenuto, indicando le presunte cause del danno e l’ammontare approssimativo dello stesso.

    Recuperare, laddove possibile, tutta la documentazione relativa alla dimostrazione del danno da consegnare in copia all’incaricato della perizia. Qualora la polizza preveda anche la garanzia del rimborso degli onorari del proprio perito, verificarne la portata al fine di valutare se, fin dalle prime operazione peritali, sia opportuna la presenza di un vostro tecnico di fiducia.

  • Per effettuare il test devi avere effettuato l'accesso a Intrage: